Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 01 Marzo 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:380 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:349 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:568 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:685 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1067 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1156 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2489 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2739 Crotone

Unesco in jazz Festival Alberobello 2016

UNESCO IN JAZZ 2016

Il 29 e 30 aprile l’Assessorato al Turismo, Cultura, Spettacolo del Comune di Alberobello, con la direzione artistica di Dosa Enjoy, celebra il Jazz, Patrimonio Immateriale della Umanità dal 2012,  con la 3^ edizione dell’UNESCO IN JAZZ FESTIVAL ALBEROBELLO.

Sarà una edizione dedicata a Marco Tamburini, il trombettista scomparso lo scorso anno - già ospite della rassegna invernale 2014 –“uno dei migliori musicisti italiani delle ultime generazioni, che ha saputo muoversi con agilità e intelligenza in territori musicali molto diversi”. Il 29 aprile, alle 21.00, aprirà il Festival il duo formato dalla tromba di Luca Aquino e dal piano di Nico Morelli. Il progetto è una prima assoluta nazionale voluta per il Festival di Alberobello. Aquino ha realizzato il suo ultimo lavoro nel sito archeologico di Petra in Giordania, patrimonio Unesco dal 1985, una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Il 30 aprile, alle 19.30, salirà sul palco il  grande artista Daniele Di Bonaventura, conosciuto a livello internazionale come bandoneonista. Per la rassegna di Alberobello si esibirà al pianoforte - prima assoluta in Puglia - con due giovani e bravissimi esponenti del jazz italiano: il contrabbassista romano Francesco Ponticelli e il batterista pugliese Giovanni Angelini. Per Di Bonaventura si tratta di un graditissimo ritorno, in quanto, con Paolo Fresu, fu protagonista del memorabile concerto conclusivo della prima edizione dell’Unesco in Jazz Festival 2014.

Sempre il 30 aprile, alle 21.00, avrà inizio il concerto finale della  rassegna con Camera Soul, band già ospite di Umbria Jazz. Il gruppo sta riscuotendo successo a livello internazionale, attraverso la voce di Maria Enrica Lotesoriere, il piano e la tastiera di Pippo Lombardo, la chitarra di Antonio Tosques, il basso elettrico di Beppe Sequestro, le percussioni di Liviana Ferri e la batteria di Fabio Delle Foglie

Tutti i concerti avranno luogo in Piazza del Popolo con ingresso libero. In caso di maltempo si svolgeranno c/o le Cantine Museo Albea del Gruppo Renzini in Via Due Macelli, 8 in Alberobello, partner anche in questa edizione del Festival

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI