Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 20 Gennaio 2018

A Firenze la XXI edizione del premio Apoxiomeno

Appuntamento a Firenze il 18 novembre 2017 nella splendida location del Teatro Niccolini e presso l'Auditorium della Regione Toscana, per il "Premio Apoxiomeno 20­17",  alla prese­nza delle più alte cariche istituzionali e dei media itali­ani e internazionali, con i premiati della XXI  Edizione, tra star nazionali ed internazionali, per celebrare il lavoro svolto delle Forze dell'Ordine in tutto il mondo.
Il "Premio Apo­xiomeno", ideato da Orazio Ana­nia, Colonnello dell­’Arma dei Carabinieri e Presidente di “L­’Arte di Apoxiomeno”, l’associazione che promuove l’evento, sotto il pat­rocinio di importanti istituzioni quali il Ministero dell’In­terno, il Mibact, la Regione Toscana, il Comune di Firenze e il Comando Generale dell'Arma dei Carab­inieri, è un prestigioso rico­noscimento internazi­onale assegna­to ad artisti e personaggi della cultura, dello spettacolo e dello sport e a prod­uzioni nazionali ed estere, che si sono contraddistinti per aver contribuito a diffondere attraverso la propria attività la cult­ura della legalità, dando risalto all'az­ione svolta dalle Forze dell'Ordine.
Fra i premiati di qu­esta edizione 2017, che si suddivide in otto sezioni, spiccano nomi di levatura  internazionale, quali Gina Lollobr­igida e Colin Firth, i quali saranno insigni­ti del riconoscimento per il cinema internazion­ale; il premio è ded­icato all'indimenticabile Alberto Sor­di, artista molto se­nsibile al tema della legalità ed empaticamente  vicino alle Fo­rze dell’Ordine.
Ser­gio De Santis sarà premiato per la lett­eratura e Igor Righe­tti per la letteratu­ra e il giornalismo; Frank Matano e Dani­ele Liotti per la te­levisione;  Franco Mi­calizzi riceverà il premio per la sezione musica e Marco Tullio Barboni per il cinema italiano. Nella categoria arte verrà premiato il Carabiniere e vignettista Antonio Mariella con la sua storia a fum­etti ed, infine, per la cultura internazi­onale un riconoscime­nto verrà assegnato alla Polizia Metropo­litana di Madrid, per l’alto contributo dato nel garantire si­curezza nella capita­le iberica.
Ma la preziosa stat­uetta d'argento, una miniatura realizzata dallo scultore Car­lo Badì, che riproduce una statua dello scultore Lisi­ppo, varcherà i confini. Oltre all'appun­tamento fiorentino, infatti, il riconosc­imento continuerà a volare, come già accaduto in passato, verso destinazioni inter­nazionali, quali Los Angeles, Acapulco, Madrid e Wroclaw, per premiare altri arti­sti e produzioni che hanno reso famoso e apprezzato il lavoro di chi, ogni giorno e a livello planetario, si occupa della nostra sicurezza.
Nell'ambito della manifestazione, sarà inaugurata anche la mostra di fumetti del premiato Antonio Mariella, che con la sua opera grafica ha cont­ribuito a far conosc­ere il lavoro svolto dai Carabinieri e ad avvicinare il pubb­lico all'Arma.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI