Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:792 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:978 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1934 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Accoglimento richiesta prestito, dissesto finanziario evitato

Grazie ad una richiesta di un prestito di quasi 7 milioni di euro,accolto in toto dalla cassa depositi e prestiti, il sindaco di Isola Capo Rizzuto Gianluca Bruno, e l'intera amministrazione comunale, riesce ad evitare un dissesto finanziario che sembrava ormai certo fino allo scorso dicembre. Un meticoloso lavoro che dimostra, ancora una volta, l'ottima gestione burocratica di questa giunta. Il prestito concesso servirà a pagare i debiti certificati del 2012 e quelli fuori bilancio del 2013, su tutte Sorical, ufficio del commissario per l'emergenza rifiuti, Ato, Edison e altri passivi minori, tale finanziamento dovrà essere restituito in 30 anni. L'importo concesso è pari esattamente a € 6.928.264,06, ovvero il 100% di quanto richiesto, la somma è l'anticipazione di liquidità che il comune ha chiesto all'istituto finanziario statale in base al decreto legge 35/2013 per lo sblocco dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni. Ovvia soddisfazione dell'amministrazione comunale, espressa nelle parole del sindaco Gianluca Bruno: "Con questo prestito, che restituiremo in 30 anni, abbiamo evitato con tanto sacrificio e con l'impegno di molti, che il nostro Comune andasse verso il dissesto finanziario. Non era scontato che concedessero tale somma, ma l'operazione di chiarezza ed allineamento dei conti del Comune non è stata semplice in questi mesi. Sin dal nostro insediamento abbiamo vissuto con la scure della "Corte dei Conti" che annunciava il dissesto finanziario per il Comune e questo significava portare al massimo tutte le tasse ai cittadini. Sono contento che il duro lavoro e i sacrifici cominciano a dare i frutti, ora col bilancio di previsione speriamo di poter dare seguito anche ad altre esigenze per il miglioramento del territorio".

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI