Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 20 Ottobre 2019

Modica - Domenica al via la Settimana Santa nella parrocchia di Santa Maria di Betlem

Con la Domenica delle palme della passione del Signore prenderà il via, il 20 marzo, la Settimana santa anche nella parrocchia di Santa Maria di Betlem e Santa Margherita a Modica. Il momento clou è rappresentato, naturalmente, dal suggestivo incontro del Cristo Risorto e della Madonna “Vasa Vasa” in programma per la giornata di Pasqua. Tutti i riti in programma sono rivolti ai fedeli per permettere a ciascuno di loro una adeguata compenetrazione con il momento più atteso, quello della Resurrezione. Domenica 20 marzo, dunque, alle 10,30, nella chiesa di Santa Margherita ci sarà la benedizione delle palme e poi in corteo ci si sposterà verso la chiesa di Santa Maria di Betlem. Alle 11 la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Antonio Maria Forgione. Alle 19 la celebrazione eucaristica pomeridiana che sarà seguita dal suggestivo “Rito della deposizione del Cristo dalla Croce” guidato dal seminarista Davide Olivo, baccelliere in Teologia, in esperienza parrocchiale a Santa Maria di Betlem. Ci sarà, quindi, una processione interna e la venerazione del Cristo morto nella Cappella palatina. “Ci accingiamo a vivere la festa della Santa Pasqua – dice don Antonio Maria Forgione – e sappiamo che a Modica ha un carattere tutto particolare dal punto di vista della tradizione e del folklore religioso. Non foss’altro perché stiamo parlando della festa del Cristo risorto e della Madonna Vasa Vasa. La festa della Pasqua per il cristiano è la festa per eccellenza perché, come dice San Paolo, se Cristo non fosse risorto la nostra fede sarebbe vana. Quindi, il cristiano crede a un Dio che è morto e che è risorto e che, quindi, evidentemente è vivo. Il cristiano aderisce con la fede alla persona di Cristo Gesù che, risorgendo, è sempre presente in mezzo a noi e dà continuamente senso alla nostra esistenza”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI