Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

Vomero: S.O.S. da via Luca Giordano

Via Luca Giordano, Ztl

“ Una delle più belle ed antiche strade del Vomero, via Luca Giordano, dove sorsero all’inizio del ‘900 i primi fabbricati, tra i quali il villino Casciaro, uno dei più noti esempi di liberty napoletano, sorto tra il 1910 ed il 1912 ad angolo con via Solimena, versa da alcuni anni a questa parte in uno stato pietoso, per evidenti carenze manutentive “. E’ questa l’ennesima denuncia di Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari sull’abbandono nel quale si trova una delle principali arterie del quartiere collinare.

 

“ Quattro anni or sono – ricorda Capodanno - all’atto dell’entrata in vigore del nuovo dispositivo di traffico che prevedeva per detta strada alcuni tratti pedonalizzati e l’ultimo tratto, verso piazza degli Artisti, destinato a zona a traffico limitato, si penso che di lì a poco, così come era accaduto per l’area pedonale di via Scarlatti, sarebbero iniziati i lavori di riqualificazione, con una nuova pavimentazione, e con un idoneo arredo urbano che avrebbe riguardato anche l’impianto di pubblica illuminazione del tutto insufficiente, oltre che antiquato “.

 

“ Invece i lavori, il cui inizio peraltro è stato nel tempo più volte annunciato, non sono mai partiti – continua Capodanno -. Non solo, ma due anni orsono, per l’esattezza ad ottobre del 2012, per il cedimento nel tratto destinato a Ztl, tra piazza degli Artisti e via Carelli, fu interdetto il transito dei mezzi autorizzati nella corsia riservata della carreggiata. Da allora il problema non è stato mai eliminato e, dopo ben due anni, detto tratto è ancora transennato, mentre i mezzi autorizzati transitato nell’altro corsia, quella che doveva essere destinata alla pedonalizzazione, con gravi disagi anche per gli utenti del trasporto pubblico “.

 

“ Ci si augurava che l’inizio dei lavori sarebbe coinciso con l’inizio dell’estate anche per creare minori disagi sia ai residenti che ai commercianti - prosegue Capodanno -. Invece sta arrivando l’autunno con le relative piogge e la situazione non è affatto cambiata, se non per il dato che sono aumentati gli avvallamenti che con la pioggia si trasformano in piccoli laghetti, con potenziali pericoli sia per i pedoni che per gli automezzi “.

 

“ A soffrire di questo stato di cose è anche il commercio – puntualizza Capodanno – che, oltre a patire le problematiche comuni al resto del quartiere e della città, qui viene ulteriormente penalizzato dal degrado e dall’abbandono nel quale si trova l’importante arteria. Diversi gli esercizi commerciali che hanno già chiuso ed altri, a breve, potrebbero seguire la stessa sorte “.

 

Capodanno lancia l’ennesimo appello a palazzo S. Giacomo affinché si provveda in tempi brevi a cantierare i lavori in via Luca Giordano, procedendo, se del caso, a tratti, e mettendo in atto tutti gli accorgimenti necessari al fine di ridurre al minimo i disagi sia per i residenti che per le attività commerciali.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI