Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 01 Marzo 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:379 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:348 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:567 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:684 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1066 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1155 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2488 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2738 Crotone

Le ambasciate Nordiche a Roma presentano “Be smart be equal”

Le ambasciate di Danimarca, Norvegia e Svezia in Italia danno il via al progetto “Be smart be equal, un ciclo di eventi nel 2021 incentrato sulle pari opportunità e sull’equilibrio tra la vita professionale e la vita privata. Due webinar su equilibrio lavoro-vita e pari opportunità rivolti alle aziende, un seminario che mette in luce le sfide delle donne nel mondo delle arti visive, un dialogo sull’esigenza di diversità nell’industria del cinema, un evento rivolto ai giovani professionisti e studenti universitari sul tema un futuro più paritario e sicuro, e conclude l’anno #globalguytalk, un discorso informale tra uomini sui ruoli maschili, i sentimenti, l’amicizia e altro.

Da diversi anni, l’importante forum di collaborazione fra i paesi nordici, il Nordic Council of Ministers, ha come progetto di punta il Nordic Gender Effect at Work“Promuovere l'uguaglianza di genere sul lavoro non solo è la cosa giusta da fare ma è anche una scelta intelligente. I paesi nordici sono riconosciuti per aver dimostrato che l'investimento nell'uguaglianza di genere produce benessere e guadagni economici. Il Nordic Gender Effect at Work condivide la vera storia di come gli investimenti nordici nell'uguaglianza di genere promuovano l'occupazione, il benessere familiare e la crescita.”

Con “Be smart be equal” le ambasciate vogliono avviare un dialogo italo-nordico sulle principali sfide all’interno del mercato del lavoro di oggi e mostrare perché conviene adottare politiche e promuovere abitudini che facilitino un’uguaglianza di genere nonché un equilibrio sano fra vita privata e lavorativa.

 L’evento kick-off “be smart be equal – la nuova frontiera competitiva per le imprese” il 28 aprile, è il primo di due webinar che coinvolgeranno il mondo del business. Gli eventi, patrocinati da ASviS, costituiscono un’occasione per co-creare e trasformare la cultura aziendale con un approccio innovativo. Allo stesso tempo si vuole anche far luce sulle sfide concrete delle aziende per arrivare a un dialogo costruttivo su come scegliere la strada più efficace sia per le aziende che per i loro dipendenti.

“Be smart be equal” è organizzato in collaborazione con A future, Circolo Scandinavo e EWMD Roma e con il patrocinio di  Nordic Council of Ministers, partner che aggiungono un grande valore al progetto con le loro competenze e il loro impegno nell’aumentare la consapevolezza su questi temi.

Nel primo webinar, modera: Laura Cavatorta, Chairwoman ESG Committee @Snam @Inwit e sono

relatori: Giuliana Coccia, Segretariato ASviS (Italia), Trine Finnevolden, Amministratore Delegato, Jotun Italia (Norvegia), Lorenzo Maternini, Cofounder & Vice President, Talent Garden (Italia), Tiziana Mele, Amministratore Delegato, Lundbeck (Danimarca), Massimo Minaudo, Amministratore Delegato, Essity (Svezia), Ivan Rebernik, Direttore Risorse Umane, Open Fiber (Italia).

Per registrarsi e ricevere il link di accesso al webinar il 28 aprile dalle 16:00 alle 17:30:

https://la-nuova-frontiera-competitiva-per-le-imprese-1.eventbrite.it

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI