Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:822 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3230 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1300 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1358 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1650 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2080 Crotone

ASP: sensibilizzare i giovani su problematiche dipendenze patologiche

Si è svolto a Squillace un convegno sulle problematiche delle dipendenze patologiche, dove sono intervenuti sull’argomento la direttrice del Servizio Tossicodipendenze (Ser.T) di Catanzaro, M. Giulia Audino, che ha portato i saluti anche della direzione strategica dell’Asp del capoluogo, la psicologa Valeria Castagna e l’assistente sociale Paola Faragò, dello stesso Sert. Le tre professioniste hanno illustrato le diverse  tipologie  di droghe, i loro effetti deleteri sulla psiche, sulla personalità e sui comportamenti, fino alla devastazione fisica della persona.

Si è parlato anche delle dipendenze da alcol, da fumo e da gioco d’azzardo, il tutto con l’ausilio di slide e video, puntando l’attenzione sul ruolo della prevenzione.

Il convegno è stato realizzato su iniziativa della parrocchia di San Pietro Apostolo, in collaborazione con il comitato festa della Madonna del Carmelo e il Servizio regionale LineaVerdeDroga. La nascita di nuove dipendenze patologiche che coinvolgono una moltitudine di persone e adolescenti, ha spinto il vicario parrocchiale, don Fabrizio Fittante, a coinvolgere i professionisti del servizio pubblico. “La nostra parrocchia – ha affermato - punta sull’aggregazione, sulle iniziative ludiche e culturali, per cercare di realizzare interventi nell’ambito della prevenzione di queste situazioni. Ma ci rendiamo conto che ciò non basta”.

Al convegno è intervenuto anche l’educatore professionale della comunità terapeutica “Progetto Sud-Fandango” Massimo Vaccaro. Importanti, inoltre, le testimonianze di due ex tossicodipendenti ospiti della stessa struttura, che, attraverso il racconto della loro triste esperienza, hanno lanciato un importante messaggio ai giovani: non perdere mai la speranza.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI