Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 22 Maggio 2022

Judo, Ylenia Scapin a Ragusa

Lo stage di ieri con la campionessa Ylenia Scapin

 

Un grande momento di sport. Che incorona la disciplina del judo come arte marziale tra le più nobili e coinvolgenti. Capace di garantire la giusta armonia negli atleti più in giovane età così come in chi è più avanti negli anni. E’ stato uno speciale momento di aggregazione quello di ieri alla scuola Basaki di Ragusa. La presenza della campionessa olimpionica Ylenia Scapin ha fatto da catalizzatore per tutti gli appassionati e i maestri non solo della provincia di Ragusa ma anche del resto della Sicilia. Atleti sono arrivati, ieri, anche da Milazzo oltre che da altre aree del centro isola. “Succede così che questo momento di confronto e di crescita sportiva complessiva – spiega il maestro Salvo Baglieri – si sia trasformato in una occasione unica per aggregare tutti gli sportivi della nostra isola che fanno judo. Una occasione proficua per scambiarci sensazioni e, per così dire, appunti di viaggio tra tutti coloro che condividono la stessa passione. Con l’olimpionica Scapin a guidarci in questo percorso che sembra destinato a garantirci ulteriori passi in avanti”. Gli allenamenti tenuti da Ylenia Scapin sono stati mirati a consolidare ulteriormente i fondamentali. Ma, soprattutto, a gestire con la massima attenzione le fasi topiche della gara che ogni atleta si trova ad affrontare nelle varie categorie. “Avere la fortuna di essere tornata qui a Ragusa – sostiene Ylenia Scapin – per me è un privilegio perché non solo mi sono trovata bene ma adesso c’è anche l’opportunità di fare da punto di riferimento per tutte le altre scuole siciliane così come accaduto ieri. E questo è senz’altro un aspetto positivo che non dobbiamo dimenticare mai di considerare con il giusto rilievo. Perché soltanto attraverso gli scambi e i confronti tra le varie realtà si può davvero crescere tutti assieme in maniera importante. Sono convinta che ci siano ancora parecchi margini di miglioramento, a Ragusa così come nelle altre realtà siciliane che si occupano di judo, per arrivare a riscontri importanti sul fronte dei risultati”. Lo stage della Scapin proseguirà nel pomeriggio di oggi, a partire dalle 18,30, con una speciale lezione, sempre alla scuola Basaki, dedicata, questa volta, agli allievi dei vari corsi. Per ulteriori informazioni www.basaki.it

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI