Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

Scuola e impresa

Come sarà la scuola del futuro, nel nostro Paese? In primis, si tratta di scuole innovative all’avanguardia: il bando è stato lanciato dal ministero dell’istruzione per la costruzione di 52 nuove scuole; i cantieri saranno avviati con uno stanziamento di 350milioni di euro, previsti nella legge 107, della riforma della Buona Scuola. La parola d’ordine è l’innovazione che, per la prima volta, viene istituzionalizzata e diffusa in tutte le regioni italiane. Tra le scuole del futuro, realizzate nel presente, ce ne sono, già, alcune, in Italia, come l’Istituto Fermi di Mantova, l’Istituto comprensivo 9 di Bologna e l’Istituto comprensivo di Cadeo e Pontenure, in provincia di Piacenza. Ma, c’è di più. A Lecce: l’Istituto “Galilei-Costa, con quattro scuole medie, ha realizzato un progetto con piccoli imprenditori, in età di scuola media, che si mettono in gioco e si misurano con la voglia di mettersi, in proprio, scommettendo sulle proprie giovani idee innovative; alle Officine Cantelmo con “Start-up Weekend Lecce” si è svolta, recentemente, la terza edizione, per la premiazione di giovani che hanno progettato di sviluppare una idea innovativa, all’interno della propria azienda, ovvero, di incubare una start-up. Ancora, “Eplatform” è la piattaforma alla quale, hanno aderito un centinaio di aziende pugliesi, scegliendo la strada di internet per cercare nuovi acquirenti e distributori sul mercato nazionale ed estero. In conclusione, diciamo che questa piattaforma della Rete è un volàno per le imprese, ovvero, a nostro modesto avviso, un mezzo per mettersi, in vista, sulla Rete, per l’esportazione.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI