Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 29 Novembre 2022

Le 4 Stagioni di Vivaldi …

Ott 29, 2022 Hits:1328 Crotone

La Maschera d’Argento di …

Ott 29, 2022 Hits:1374 Crotone

Marco Vincenzi virtuoso e…

Ott 21, 2022 Hits:1639 Crotone

Affidato realizza il nuov…

Ott 04, 2022 Hits:2317 Crotone

Successo per il pianista …

Set 30, 2022 Hits:2726 Crotone

Confindustria Crotone ha …

Set 23, 2022 Hits:2789 Crotone

Kiwanis insieme all'Unice…

Set 20, 2022 Hits:2562 Crotone

Santa Severina - Tre gior…

Set 15, 2022 Hits:3604 Crotone

Corigliano - Riforma Madia, incontro Geraci operatori

Rischio dismissione società partecipata MERIS Srl. Porre in essere tutte le iniziative necessarie a mantenere inalterata la situazione dell’importante attività produttiva, e, soprattutto, rilanciare l'iniziativa economica anche in termini di trasformazione del pescato. Tutelare l'economia comunale e salvaguardare l’occupazione. Obiettivo: non buttare al vento i tanti anni di esperienza.

 

È quanto emerso dall’incontro che il Sindaco Giuseppe GERACI ha inteso convocare domenica 3, con gli operatori economici del settore, nei locali della MERIS SRL, società partecipata del Comune che ospita il mercato ittico di interesse provinciale.

All’incontro era presente anche il Presidente facente funzioni della Provincia di Cosenza Franco BRUNO, tra l'altro rappresentante esperto del settore.

Oggetto della riunione convocata dal Primo Cittadino: le novità emergenti dagli schemi dei decreti delegati della Riforma MADIA che, pare, imporrebbero la dismissione della MERIS.

In vista dell’ipotetico temuto provvedimento GERACI ha voluto discutere il tema con gli interessati alla presenza del Prof. Ettore IORIO, noto esperto di diritto dell'economia pubblica, per valutare le migliori soluzioni alternative.

L’occasione è servita a confrontarsi anche su un ulteriore motivo di preoccupazione: il recente accatastamento, a cura dell'Autorità Portuale, del terreno sul quale sorge l'opificio della Meris Srl.

L'Amministrazione Comunale – ha sottolineato GERACI - percorrerà tutte le strade possibili per il recupero dell'immobile al patrimonio municipale, ivi compreso il ricorso all'autorità giurisdizionale competente. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI