Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 09 Agosto 2020

Manfredonia - La rete della solidarietà per affrontare il caldo

L’assessora Varrecchia ha chiesto e ottenuto la collaborazione delle associazioni locali per essere d’aiuto a quanti patiscono particolarmente le temperature estive elevate.

L’estate è la stagione delle ferie, dello svago, un’occasione di socializzazione per la maggioranza della gente, ma è anche il periodo dell’anno durante il quale, proprio a causa delle condizioni climatiche estreme, si sviluppano insidie e pericoli per quelle persone (anziani, bambini, malati) esposte maggiormente a quei rischi.

Nel nostro Paese, la scarsa capacità dei sistemi sanitari di affrontare l’emergenza estiva, ha evidenziato la necessità di pianificare e predisporre adeguate linee di azione per la prevenzione e il contenimento dei danni alla salute. Iniziative che si cerca di rinnovare, rafforzare ed estendere, coinvolgendo sempre più, in forme di co-progettazione, le forze del volontariato perché, in questo momento, gli enti locali si trovano stretti tra una domanda di assistenza sociale crescente e risorse economiche sempre in calo.

Si tratta, quindi, di un problema sociale di rilievo che l’assessorato alle Politiche sociali della Città di Manfredonia ha affrontato, come avviene ogni anno, chiamando a raccolta tutti i soggetti che si occupano di sostegno alla salute e di benessere delle persone, per coordinarne le funzioni e gli interventi. “Per far fronte alle nuove esigenze estive – ragguaglia l’assessora Antonella Varrecchia – il Comune incrementa i servizi esistenti con ulteriori iniziative, in stretta sinergia con le associazioni operanti sul territorio”.

E’ stata, così, effettuata una analisi della mappa dei servizi esistenti, iniziando da quelli comunali rivolti a soggetti che vivono in condizioni di difficoltà, solitudine e fragilità, per i quali l’assistenza è sistematica. Nel dettaglio: assistenza domiciliare integrata ; telesoccorso; servizio assistenza domiciliare; servizio pasti caldi a domicilio. “Tutti i soggetti del volontariato che ho espressamente contattato, per fare il punto e coordinarci in maniera omogenea ed armonica, hanno accolto l’invito – ha aggiunto l’assessora Varrecchia - a collaborare ed a mettere in campo le rispettive risorse umane, per fronteggiare l’emergenza caldo e per contrastare la condizione di solitudine che si accentua durante l’estate. Insieme riusciamo a formare un gruppo di lavoro indispensabile, senza il quale non si riuscirebbero a raggiungere obiettivi cosi capillari”.

“Sono esperienze preziose di buona sussidiarietà, in grado di tutelare i diritti e la dignità delle persone, anziane soprattutto, e di garantire loro un’adeguata protezione. Questa rete virtuosa – conclude l’assessora alla Solidarietà e Politiche sociali - rappresenta un valido strumento di osservazione, che consente il monitoraggio continuo della situazione, a garanzia dei bisogni socio assistenziali. Il mio personale ringraziamento, e quello dell’Amministrazione tutta, a questi ‘angeli’ volontari che antepongono il benessere altrui anche a quello proprio”.

“E’ fondamentale che i cittadini più fragili, in particolare gli anziani, durante i mesi di grande caldo, siano sostenuti da una rete di protezione sociale - sostiene il sindaco Angelo Riccardi -, in questo caso costituita da Comune, associazioni di volontariato e azienda sanitaria. Ciò ci permette di garantire un aiuto concreto per tutte quelle necessità, grandi e piccole, che chi è anziano e vive condizioni di solitudine, si trova a fronteggiare durante l’estate. Il nostro sostegno, naturalmente, non è limitato a questo periodo, ma prosegue anche durante gli altri mesi dell’anno con i vari servizi predisposti dall’assessorato ai Servizi sociali”.

Qui di seguito alcuni recapiti telefonici utili:

Servizi Sociali Comunali

Via San Lorenzo, 47 (Palazzo ex Ospedale Orsini)

Operatori sociali (da lun. a ven. ore 8,00/14,00)

0884.519629 - 0884.519627 - 0884.519618

Telesoccorso e A.D.I. (da lun. a ven. ore 8,30/13,30)

0884.515098 - 0884.536070

Casa di Riposo “Anna Rizzi” (da lun. a ven. ore 8,00/14,00; mar. e giov. ore 17,00/20,00)

Via Arcivescovado, 23

0884.581427

Casa di Riposo “Stella Maris” (tutti i giorni 9,00/13,00- 17,00/20,00)

Viale Stella Maris, 13

0884.541561 - 338.3560978

Polizia Locale

Largo Giosafatte Mondelli, 1 - Piano terra

0884.581014

Centro Sociale Anziani “R.L. Montalcini”

Via di Porta Pugliese, 4

0884.511814 - 349.5208341 (Nino Fabrizio)

Associazione di Volontariato “PASER” (tutti i giorni 7,00/21,00)

Via Giuseppe di Vittorio, 116/A

0884.542913

Associazione di Volontariato “AVI” (tutti i giorni ore 10,00/13,00; 17-21)

Via Arcivescovado

0884.534177 - 338.5278340 (Michele Di Rosario)

Associazione “Arcobaleno”

Via San Lorenzo, 159

0884.662260

Associazione “SS. Redentore”

Via dei Mandorli

339.6156042 Salvatore Coppolecchia

Associazione “Anteas”

Via Pulsano

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI