Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 29 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1078 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1574 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1094 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1798 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2558 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2059 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2050 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:2004 Crotone

Magna Grecia, incetta di medaglie a Pesaro

pes.

La Società Ginnastica Magna Grecia di Crotone, mai come quest’anno, torna dai recenti Tornei Nazionali con un bottino di assoluto prestigio: 4 ori e 2 argenti. I tornei si sono svolti dal 17 al 26 Giugno 2016 a Pesaro nell’ambito della manifestazione “Ginnastica in festa”. Quella di quest’anno è stata un’edizione record che ha visto partecipare 562 Associazioni Sportive con un totale di 13.800 atleti in 12 campi gara. La Società G. Magna Grecia è risultata la più medagliata fra quelle calabresi e una delle più forti fra le Società iscritte, soprattutto perché rappresentata da soli 9 ginnasti, 5 maschi e 4 femmine, rispetto a rappresentative ben più numerose, alcune delle quali con più di 50 ginnasti. I nostri atleti hanno gareggiato nel 1° 2° e 3° livello tecnico in base alla loro fascia d’età. Per la precisione la Società crotonese è riuscita a conquistare 3 Titoli Italiani Assoluti con Oscar Morelli nel 1° livello 3° fascia ( 15 -19 anni), Francesco Giungato nel 1° livello 1° fascia ( 8-11 anni ), Luigi Primerano nel 2° livello 1° fascia e 3 titoli di specialità con il neo atleta Lorenzo Asteriti che, dopo solo 8 mesi di attività, ha mancato per poco la finale Assoluta, ma si è riscattato nelle finali di specialità aggiudicandosi il titolo di Campione Italiano alle Parallele e di Vicecampione italiano al Corpo Libero e al Minitrampolino.

pes.1

Anche Mattia Crugliano, in passato più volte medagliato a Pesaro, nonostante sia stato condizionato da un infortunio che non gli ha permesso di gareggiare al meglio, si è classificato 5° al Minitrampolino nel 3° livello 2° fascia. I ginnasti della S.G. Magna Grecia hanno sbaragliato il campo, ben 127 partecipanti, sconfiggendo con determinazione e piglio agonistico, anche avversari di rinomate Società del Nord Italia, evidenziando una rifinita tecnica di base a tutti gli attrezzi della Ginnastica Artistica. D’altronde, dal 2010 ad oggi, da quando in qualche modo la Società riesce a svolgere la propria attività nell’attuale palestra dedicata di un’ex scuola, la Direttrice Tecnica Prof.ssa Elettra Cammariere ha portato ogni suo ginnasta della sezione maschile a Titoli Italiani Assoluti o di Specialità, riprendendo la vincente tradizione del passato, culminata nel ‘92 con il Titolo Italiano di categoria Juniores under 14. Per quanto riguarda le ragazze, anche loro a Pesaro si sono distinte con buone e significative prestazioni. Benedetta Trocino si è contraddistinta al Corpo libero con un’accattivante e innovativa coreografia.

pes.4

Giuditta Sulla si è classificata 54^ nella finale Assoluta su 276 partecipanti. Rossana Tringale, oltre a rappresentare un punto di riferimento psicologico per tutti i suoi compagni, si è distinta alla Trave, il più difficile attrezzo femminile, mentre Marcella Marullo ha eseguito dei buoni volteggi. A conclusione si può affermare che gli attuali successi rappresentano per la Società un ulteriore stimolo a continuare a svolgere la propria attività con serietà e professionalità, così come avviene da oltre 50 anni da quando il suo Presidente, Prof. Salvatore Cammariere l’ha fondata, nel 1963. Nonostante le vicissitudini come la perdita di palestra e la carenza di attrezzi, la Società Ginnastica Magna Grecia non ha mai mollato, ha sempre lasciato il segno nell’ambito nazionale della Ginnastica Artistica, tanto che da pochi giorni gli è stata conferita dal Coni la Stella d’Argento al Merito Sportivo.

I successi conseguiti consolidano la già comprovata capacità tecnica della Prof.ssa Cammariere che più volte ha espresso il desiderio di poter allenare i propri atleti in una palestra con buche paracadute e attrezzature adeguate con le quali poter ambire a livelli più alti.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI