Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

ASSAPORI ed AIS per la promozione della cultura dell'alimentazione

Promuove e far conoscere la ricchezza enogastronomica di un territorio variegato come quello calabrese. E' quanto sta alla base dell'iniziativa del Consorzio di qualità della ristorazione calabrese Assapori che insieme all'Associazione Italiana Sommelier Calabria, ha pensato a delle serate di incontro tra più chef e specialisti dell'enologia per diffondere la cultura della qualità dell'alimentazione, far conoscere la variegata offerta enogastronomica regionale, anche in ottica di attrazione turistica.
«Valorizzare i giacimenti enogastronomici locali e migliorare il sistema dell'accoglienza - dichiara la Presidente del Consorzio Assapori Concetta Greco - è tra le nostre priorità. Attraverso la nostra rete rappresentiamo tutto il territorio e la cucina calabrese. Come "ambasciatori del gusto" ci proponiamo valorizzando cultura e tradizione, con il valore aggiunto di presentare il paniere gastronomico in una veste sempre nuova ma fedele alla storia e alla qualità. Il progetto che sta per avere inizio insieme all'AIS Calabria propone la realizzazione di   eventi itineranti, nei quali verrà offerta agli ospiti la possibilità di gustare e apprezzare una “cucina a più mani” realizzata dagli chef di assapori che avranno così modo di scambiare esperienze, idee, proposte, con l'obiettivo primario di promuovere le produzioni di qualità calabresi».
Gli appuntamenti gastronomici saranno realizzati nei ristoranti dei soci del consorzio. La prima tappa si terrà OGGI 6 febbraio alle ore 20,30 al De Gustibus di Palmi con una serata che vedrà ospite lo chef Gaetano Alia di Castrovillari ed in sala lo chef Maurizio Sciarrone ed un sommelier Ais che presenterà i vini della Cantina Librandi.
Si proseguirà il 27 febbraio presso La Tavernetta in Camigliatello Silano con ospite lo chef stellato Agostino Bilotta de Lapprodo, il 13 marzo presso la Trattoria Max con ospite lo chef Bruno De Francesco di Serra San Bruno, il 20 marzo con Pietro Lecce presso Lapprodo di Vibo Marina, il  3 aprile con Bruno De Francesco e Salvatore Murano ospiti di Filippo's della famiglia Daffinà, ed il 10 aprile con Maurizio Sciarrone ospite de La Locanda di Alia a Castrovillari.
Di "sinergia tra i ristoratori ed i sommelier per sensibilizzare ad una fruizione più attenta, motivata e consapevole dell’esperienza enogastronomica" parla il Responsabile del settore gastronomico dell'AIS Calabria Luigi Ventura che aggiunge che bisogna creare i migliori abbinamenti tra i menù degustazione dei ristoranti e i vini presenti nelle cantine e recuperare i nostri vitigni autoctoni nell’ottica di una più ampia riqualificazione della viticoltura calabrese. D'altro canto la Presidente regionale dell'AIS Calabria Maria Rosaria Romano è da sempre impegnata a coinvolgere tante realtà associative che operano in Calabria e che fanno della valorizzazione del territorio la loro principale mission.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI