Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 28 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:582 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1292 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2028 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1559 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1537 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1504 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1782 Crotone

A Ragusa la giornata diocesana del malato

L’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa ha programmato, sotto la supervisione della diocesi, con la collaborazione dell’Asp, un articolato cartellone di iniziative che si terranno dal 2 al 28 febbraio in occasione della Giornata diocesana del malato. Tra gli appuntamenti previsti quello di sabato 8 febbraio con la missione del “Prendersi cura” in primo piano. In particolare, medici e operatori sanitari accanto ai malati saranno i protagonisti della celebrazione eucaristica delle 17. La santa messa sarà presieduta da don Giorgio Occhipinti con benedizione dei medici e degli operatori sanitari. Il rito sarà animato dall’associazione culturale “Cantus novo” diretta dal maestro Giovanni Giaquinta. Di seguito, si terrà il concerto di solidarietà per le fragilità. L’appuntamento è in programma nella portineria dell’ospedale Giovanni Paolo II. Domenica 9 febbraio, invece, la giornata sarà dedicata a “Il servizio della Chiesa ai malati e alle loro famiglie”. Ci sarà una celebrazione eucaristica in preparazione della Giornata diocesana del malato nei presidi ospedalieri, nelle case di cura e nelle parrocchie della diocesi. “Ci stiamo preparando al meglio – sottolinea don Occhipinti – per garantire la piena riuscita di un programma molto articolato che ci impegnerà per circa un mese. Il nostro intento è quello di coinvolgere quanti più fedeli sarà possibile allo scopo di trasmettere loro un messaggio molto chiaro che è quello del supporto e dell’assistenza ai bisognosi e agli ammalati”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI