Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Un viaggio tra le più belle opere di tutti i tempi ad Ibla Classica International col soprano Daniela Schillaci

_DSC4777

 

Reduce dalla Filarmonica di San Pietroburgo e dal teatro Massimo Bellini di Catania, è stata una straordinaria artista ad aprire domenica la sezione di Ibla Classica International 2013/2014 dedicata alla “Grande Lirica”. Il soprano Daniela Schillaci, con la sua bellissima voce ed un’eccezionale presenza scenica, ha regalato al pubblico del Teatro Donnafugata emozioni uniche, grazie ad un viaggio in musica che ha ripercorso le più grandi opere di tutti i tempi. Così con gli omaggi a Bellini e Verdi, per concludere con le suggestive arie di Puccini, Gounod, Mozart, Tosti. Un importante evento che ha dato la possibilità agli spettatori che numerosi sono accorsi all’ennesimo sold out della stagione concertistica, di assistere ad un’illustre interprete, che ha varcato come protagonista di grandi rappresentazioni operistiche alcuni tra i palchi più prestigiosi al mondo (fra cui l’Arena di Verona, La Fenice di Venezia, São Carlos di Lisbona e l’Opera di Seoul). Il quartiere barocco di Ragusa si tinge ancora una volta di internazionalità. Daniela Schillaci ha scaldato i cuori dei presenti, rapiti dal canto e trasportati nelle suggestive ambientazioni delle opere portate in scena. L’entusiasmo del pubblico e una sentita standing ovation ha portato il soprano a tenere ben tre bis. Una serata ricca di emozioni anche grazie alle apprezzate sorprese. Un ospite è stato accolto sul palco, arricchendo ulteriormente il concerto. Il basso abruzzese Matteo Ferretti è intervenuto in duetto insieme alla Schillaci e anche da solista nel “Boccanegra”. Ad accompagnare i brani dei grandi autori in programma è stata la sapiente esecuzione al pianoforte di Stefano Sanfilippo, che con grande maestria ha coinvolto ulteriormente il pubblico, accompagnandolo nel magico mondo di opere come “Madame Butterfly”, “Don Giovanni”, “Norma”, “Stiffelio”, “Aida”, in perfetta sinergia con il soprano.

Un grande successo coronato a fine serata dalla presenza sul palco di Giorgio Bruno Civello, direttore generale dell’AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica), massima autorità in campo musicale in Italia. Grande soddisfazione per l’ottima riuscita del concerto quella espressa dal direttore artistico, Giovanni Cultrera, e dalla presidente provinciale dell’A.Gi.Mus., Marisa Di Natale. Un importante riscontro anche per il concerto dei giovani talenti della provincia, che ha visto durante la serata l’esibizione di Ruben Micieli al pianoforte e Salvatore Musso al violoncello.

La IX Stagione Concertistica prosegue domenica 10 novembre con lo spettacolo “La Belle Epoque”, con il soprano Manuela Cucuccio, Peppe Arezzo al pianoforte e Giovanni Cucuccio al violino. Grande attesa e curiosità anche per lo spettacolo successivo, “Processo a Franco Cilia”, in programma domenica 24 novembre.

Ibla Classica International è organizzata dall’A.Gi.Mus. col contributo del Comune di Ragusa, e gode del sostegno della Camera di Commercio di Ragusa e di sponsor privati come la Bapr, la Reale Mutua, Sento Centro Acustico, Baia del Sole, Pennisi Pianoforti, Cannella Immobiliare, Glò e Antiche Conserve di Sicilia. Info e prenotazioni al 338.4339281 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.iblaclassica.it - www.agimus.it. L’ingresso, per tutti gli spettacoli, è di 12 €.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI