Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 02 Dicembre 2021

Commemorazione dei defunti: sindaco presiede conferenza dei servizi

Nel corso della riunione si è parlato della manutenzione straordinaria del Cimitero, della circolazione e della sicurezza nei giorni della ricorrenza e della Fiera dei Morti, che si svolgerà dal 27 ottobre al 3 novembre  nel parcheggio di Fontarossa
Il sindaco Enzo Bianco ha presieduto nel Palazzo degli elefanti un’articolata conferenza dei servizi sulle iniziative legate alle giornate della Commemorazione dei defunti alla quale hanno partecipato gli assessori ai Servizi Cimiteriali, Rosario D’ Agata,  alle Attività produttive, Angela Mazzola, il capo di gabinetto Massimo Rosso e i rappresentanti di diverse Direzioni e di Partecipate come la Multiservizi.
Si è parlato prima di tutto della tradizionale Fiera dei Morti, che quest’anno si svolgerà nell’area del parcheggio Fontanarossa dal 27 ottobre al 3 novembre.  L’area è stata scelta perché per la sua posizione assicura un accesso dei veicoli agevole anche in caso di pioggia. Ci saranno 213 gli stand di vendita tra food e no food e nella zona fiera saranno assicurati i pattugliamenti della Polizia municipale. I visitatori, che lo scorso anno furono circa  300 mila, avranno a disposizione un notevole numero di parcheggi: 1.200 auto potranno essere ospitate nello stesso sito in cui sorge la Fiera, altre 1500 potranno trovare posto all’interno dell’area del mercato ortofrutticolo, anch’essa  gestita dall’Amt. Ulteriori spazi di sosta sono stati ricavati anche nell’area antistante il vecchio ortofrutticolo.
Si è poi parlato della manutenzione straordinaria del Cimitero: già da qualche settimana sono stati avviati lavori preventivi che hanno migliorato notevolmente  l’aspetto del camposanto. Disinfestazione, derattizzazione, pulizia delle caditoie e pulizia straordinaria di tutte le aree, interventi sull’asfalto di vialetti pedonali e di accesso. Sono stati compiuti lavori idraulici di ripristino delle tubature, delle fontanelle e dei bagni - rubinetti, mattonelle, pitturazioni e sistemazione delle porte -,  e per la sistemazione delle lampade votive, spente a causa di un guasto alla linea elettrica.
Inoltre la Multiservizi ha curato la potatura di piante e il  decespugliamento, mentre la Oikos si è occupata della  rimozione delle sterpaglie. Ulteriori lavori di giardinaggio si devono all’intervento di sette operari della forestale. Il servizio Giardini Pubblici sta ponendo a dimora  nuove essenze.
Interventi di pulizia e manutenzione, con la posa di 1500 piante di crisantemo sono stati effettuati anche per il Cimitero di San Giovanni Galermo già pronto ad accogliere i visitatori.
Perché tutto si svolga nel massimo ordine sono stati predisposti dalla direzione Polizia Urbana servizi di pattugliamento costante che riguarderanno viabilità e lotta all’abusivismo commerciale con particolare riguardo alla vendita dei fiori.
È stato studiato un piano viario ad hoc che agevolerà il percorso verso la zona del Cimitero e verso le aree di sosta. Treni navetta di Ferrovie della Stato partiranno dalla stazione Centrale verso la stazione Acquicella per coloro che non intendono usare i propri mezzi.
Massimo lo sforzo dell’ Amt: all’interno del Cimitero l’ Azienda ha predisposto il servizio di due autobus di normali dimensioni che percorreranno il perimetro e in particolare viale Papa Giovanni XXIII.  A queste vetture si aggiungeranno  otto piccoli bus che copriranno i percorsi più interni.
Per raggiungere invece il Cimitero saranno potenziate le linee 830, 550, 439, 538, 642,523 e saranno istituite due nuove linee: la F Ovest  con partenza da viale Sanzio e la 448F con partenza da via Caruso (zona Ognina).
Inoltre l’Amt ha predisposto un percorso “allargato”, che lambirà le aree di Acquicella,  per le linee 925, 932, 522.
Saranno dunque  70 le vetture Amt in strada,  10 elle quali circoleranno all’interno dell’area sacra.
Per i disabili e gli anziani con difficoltà a deambulare l’Amministrazione comunale metterà a disposizione, gratuitamente, sei vetture con autista.  Dalle ore 15 del primo e del due novembre, soltanto in casi di grave disabilità, la Polizia Municipale consentirà l’accesso con auto propria.
Manutenzione al manto d’asfalto anche per le strade d’accesso e limitrofe al Cimitero, dove è anche prevista per i primi giorni della prossima settimana la posa della segnaletica, orizzontale e verticale, che indica i percorsi alternativi studiati dai tecnici della viabilità per fluidificare il traffico. Dispiegamento notevole anche di vigili urbani e di pattuglie in auto, a cavallo e in bicicletta, sia dentro l’area sacra sia all’esterno.
In campo anche la Protezione Civile che, per le necessità sanitarie che si verificassero, metterà a disposizione quattro autoambulanze della Cri e della Misericordia, squadre appiedate formate da operatori sanitari e operai della logistica e una postazione nella sede di vigili urbani, all’ingresso del Cimitero.  Volontari copriranno  due turni di vigilanza dalle 7 a chiusura, in diversi punti, all’interno e all’esterno, dell’area cimiteriale.


Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI