Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Aprile 2021

Un successo l'apertura dei musei nei giorni festivi

“L’apertura nei giorni festivi dei musei palermitani è stata un vero successo”. Lo afferma l’assessore alla Cultura e al Turismo Francesco Giambrone, che ha reso oggi noti alcuni dati sull’affluenza ai musei del Comune nei giorni di Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio.

In una dichiarazione congiunta, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Giambrone manifestano “grande apprezzamento per l’impegno dei lavoratori dei musei che, con grande professionalità, hanno consentito l’apertura dei musei in questo lungo ponte di primavera, confermando l’alto livello del servizio offerto ai palermitani e ai turisti”.

Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, rende noto Giambrone, i visitatori della Galleria d’arte moderna sono aumentati del 49 per cento, con una punta massima dI più 133% in occasione del 1 maggio e di più 120% il 25 aprile. Unico dato in controtendenza lo si è avuto il giorno di Pasquetta, con un meno 8 per cento. Buono anche il risultato del Museo Pitrè, che ha avuto un aumento del 147% dei visitatori, anche qui con un picco il Primo Maggio.

Questi dati, sottolinea Giambrone, si inseriscono in un quadro di crescita del turismo in questo periodo, cresciuto di circa l’8 per cento. “Palermo – afferma l’assessore - è stata letteralmente presa d’assalto dai turisti. Gli alberghi sono stati pieni e sono stati frequentatissimi anche i punti di informazione turistica, anch’essi rimasti aperti in questi giorni festivi. Tutto ciò conferma che il trend positivo si sta pian piano consolidando”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI