Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 23 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:179 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:164 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:383 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:518 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:937 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1032 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2376 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2626 Crotone

Precipitato aereo biposto

20131020_172606

 

Ieri mattina alle ore 13.05 due squadre dei vigili del fuoco del Comando di Crotone, con due automezzi,  un gommone con i soccorritori acquatici, e una squadra di sommozzatori dei vigili del fuoco di Reggio Calabria, sono intervenute nel Comune di Cotronei,  perchè  un aereo biposto con due persone a bordo, avendo avuto dei problemi al motore, con una manovra di emergenza è riuscito a planare sul lago ampollino. I due passeggeri, prima che l'aereo affondasse completamente, sono riusciti ad uscire dalla cabina tentando di raggiungere a nuoto la riva, uno dei due purtroppo, non ci è riuscito, finendo in fondo al lago. Nell'attesa dei che arrivassero i sommozzatori da Reggio Calabria, i soccorritori acquatici dei VVF  di Crotone hanno perlustrato  un'ampia area delle acque, ritrovando la persona a circa tre metri sul fondo del lago.

 

 

DSC_1086

 

L'aereo è stato recuperato questa mattina alle ore 08.00 da una squadra dei vigili del fuoco del Comando di Crotone, una squadra di sommozzatori dei vigili del fuoco di Reggio Calabria, con sei automezzi e tredici unità di personale.

I sommozzatori dopo aver segnalato la posizione del velivolo, iniziavano l'ancoraggio con dei palloni di sollevamento in nostra dotazione, e con la loro assistenza  permettevano la risalita dello stesso portandolo a riva. Si concludeva con la messa in sicurezza del velivolo ancorandolo con un verricello e fissandolo sulla terra ferma.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI