Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:360 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:331 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:548 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:673 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1056 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1146 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2479 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2730 Crotone

Confedilizia: impegno ministro franceschini sui rimborsi dovuti a proprietari beni storico-artistici

Lo Stato deve ai proprietari di immobili storico-artistici 97 milioni di euro per i lavori di restauro che gli stessi hanno effettuato e liquidati (al 50 per cento dei costi) dalle competenti Soprintendenze. La somma è stata confermata dal Ministro per i Beni culturali on. Dario Franceschini durante la sua audizione alla Commissione cultura del Senato. “Il problema – ha detto il ministro, su richiesta del sen. Liuzzi (FI) – è assolutamente reale e quella somma deve essere pagata”, aggiungendo: “Non ci sono le risorse al momento. Io sto verificando se si riesce a riportare questi pagamenti, che sono comunque debiti della Pubblica Amministrazione, dentro il capitolo complessivo «pagamento dei debiti della P.A.», che è nato per un’altra ragione, però”. Il ministro ha concluso sul punto dicendo che “quello insomma, ci assomiglia, siamo vicini. Quindi, quella è la strada perché, se no, con le risorse ordinarie, non solo non riusciamo a recuperare l’arretrato, ma non riusciamo neanche ad adempiere agli obblighi di legge”.

Il problema è stato sollevato in Commissione dal sen. Piero Liuzzi con un ampio intervento che ha anche sottolineato l’apporto importante che danno i privati, pur avanti la riduzione delle agevolazioni fiscali previste per gli immobili storico-artistici (caratterizzati da spese di manutenzione e da gravi vincoli, anche di utilizzazione), alla conservazione del patrimonio culturale.

La Confedilizia – che ha sollevato, insieme all’ADSI, il problema e che segue lo stesso con grande attenzione – ha ringraziato il ministro Franceschini per l’impegno assunto e le informazioni fornite nonché il sen. Liuzzi (che ha espressamente citato l’Organizzazione storica della proprietà immobiliare) per l’interessamento.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI