Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:355 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:326 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:543 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:668 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1050 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1141 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2475 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2726 Crotone

Festa di primavera: quando la partecipazione sociale abbatte le barriere della disabilità

La VI Festa di Primavera di Telethon Catania esordisce con un messaggio di speranza: «Questa è un’iniziativa di condivisione e felicità ma con l’obiettivo primario di tenere sempre alta la sensibilità sociale verso le malattie genetiche rare. Con un piccolo contributo di solidarietà è possibile indossare la t-shirt dell’evento e sostenere concretamente la ricerca scientifica, che negli ultimi anni ha raggiunto ottimi risultati». Così il coordinatore di Telethon Catania Maurizio Gibilaro ha inaugurato stamattina (24 marzo) il Villaggio della Ricerca e della Prevenzione allestito in Piazza Università fino a domenica 26 marzo, in sinergia con la Fondazione Ebbene e il suo centro di prossimità Mosaico.

Presente sul palco, affollato dagli alunni delle scuole, anche il sindaco Enzo Bianco che ha espresso entusiasmo per la numerosa partecipazione dei cittadini, a testimonianza della forza solidale di Catania. Accanto a loro, il vicecoordinatore Telethon Ct Concetto Nicolosi, il testimonial della tappa catanese Matteo, affetto dalla sindrome di Marinesco-Sjogren, e il recordman paralimpico Martino Florio: «Bisogna andare oltre le barriere – ha commentato – la forza di volontà ci permette di superare i nostri limiti. Anche di fronte alle difficoltà non bisogna arrendersi, ma vivere la vita come tutti. In questo senso la ricerca è fondamentale poiché dà la speranza di un futuro migliore a tutti quelli che soffrono».

Gli studenti sono stati poi i protagonisti della mattinata con due flash mob e la proiezione di cortometraggi. «È stato uno splendido avvio grazie ai ragazzi e alle loro insegnanti – ha commentato il presidente di Fondazione Ebbene Dino Barbarossa – insieme a Telethon ci impegniamo per mettere al centro la dignità di tutte le persone che vivono in condizione disagiate».

Oggi si riparte alle 16.00, con tre eventi: “Lo sport per l’inclusione” delle Associazioni Sportive Sociali Italiane con la scuola di Ballo “Dance mania”, spettacolo di danza con richiami alla primavera appena arrivata; “Diversamente Danza – con il metodo di Maria Fux” a cura di Musica Arte Emozioni; e lo spettacolo teatrale “Invisibile agli occhi” messo in scena dalla Compagnia Bagnati di Luna AIPD. Alle 20.00 verrà dato il “la” ai concerti musicali.

La giornata di domani (25 marzo) si aprirà alle 9.15 con un corteo a cura di Lions Club IV Circoscrizione: da piazza Stesicoro verso piazza Università sfileranno le majorette di Motta Sant’Anastasia del Rione Panzera e il Gruppo Folk Carusiddi e Picciriddi. A seguire sul palco Telethon andrà in scena lo spettacolo “Non abbiate paura” diretto e interpretato da 25 bambini, tra cui diversamente abili, dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII-N. Sauro” di Catania. A partire dalle 16 sarà la volta della fiaba musicale “Il Viaggio di Luna” di cui saranno protagonisti oltre 150 ragazzi della Tvb Junior Orchestra e Coro del Pon Progetto “Sistema” del Teatro Massimo Bellini in collaborazione con il Coro di Musicainsieme a Librino. Sarà un pomeriggio dedicato anche allo “sport per tutti” grazie alla presenza del Comitato Italiano Paralimpico di Catania. Dalle 17 sul palco le esibizioni di “Danza Paralimpica” della A.S.D. Evolution Star Dance, mentre all’interno del Villaggio ci saranno numerose dimostrazioni di sport paralimpici con la possibilità, per chi volesse, di cimentarsi in queste discipline.

Alle 17.30 special guest il 17enne catanese Francesco Nicolis di Robilant che, pur avendo difficoltà motorie che gli impediscono di agire in totale autonomia, grazie alla passione per il calco e l’arte, sfrutta tutte le risorse a sua disposizione «per far tacere il vulcano che ha in testa». Sul palco di Telethon presenterà il suo libro “Blackauto Giorni da star”. A partire dalle 20.00 invece Piazza Università vivrà atmosfere a ritmo di musica con sette fra band e cantanti, presentati da Elisa Petrillo e Dario Matrix.

Domenica 26 marzo sarà invece il giorno della “Walk of Life – la Camminata per la Vita”, affiancata dalla gara podistica e dalla Stracanina, la passeggiata per gli amici a quattro zampe. Appuntamento in piazza Università per lo start delle 10.00. Per partecipare basta richiedere e ritirare la maglietta della “Walk of Life - Festa di Primavera 2017” con un’offerta minima di 5 euro, recandosi al centro Mosaico (in Via Rametta 47) o al Villaggio della Ricerca e della Prevenzione.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI