Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 17 Febbraio 2019

Rainbow Catania da “dieci e lode”, Battuta l’Ad Maiora Ragusa

Una Rainbow Catania rimaneggiata e con parecchie assenze coglie la decima vittoria stagionale su undici gare a spese dell’Ad Maiora Ragusa, fanalino di coda della Serie B femminile siculo – calabrese. Le bianco rossoblù, prive di Chiarella,  e con Aleo e Licciardello in panchina per onor di firma, colgono un importante successo per 58-31.

Partita senza storia, quella del Palazzetto della Scuola di Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza. Le etnee ricavano subito un break di 10-0 nei primi quattro minuti di gioco, con Arianna Iuliano subito calatasi in clima gara. Le ospiti inaugurano il tabellino solo a metà frazione mettendo successivamente a referto  la tripla di Gurrieri che porta al 18-5 del primo tempo. Nel secondo tempo la musica non cambia. A trascinare le padrone di casa, in questo frangente è Salimata Diop, che piazza 6 dei 14 punti delle catanesi nel parziale. L’Ad Maiora non trova soluzioni offensive ed alla “pausa lunga” la Rainbow Catania scappa sul 32-11.  Nella terza frazione il vantaggio delle padrone di casa cresce ancora. Diop e Caruso salgono in cattedra, rispettivamente ad inizio e fine frazione, portando il conto totale sul 50-19, con un “+31” che mette in cassaforte il successo. Coach Bruni, che già nel secondo tempo aveva dato spazio alla classe 2006 Chiara Sarcià, dà fondo alle rotazioni nell’ultimo quarto mandando in campo anche Giorgia Cocina, altro prodotto del vivaio Rainbow. Negli ultimi dieci minuti Ragusa gioca d’orgoglio, spinta da Schembari e Sara Sammartino. Le catanesi gestiscono il grande vantaggio senza spingere più di tanto ed il confronto si spegne sul 58-31 finale.

Nel post partita coach Deborah Bruni spiega l’importanza del successo odierno: “Da ora in avanti ogni gara sarà sempre più importante, perché in classifica siamo tutte molto vicine. Ci sono quattro – cinque squadre che si contenderanno i primi quattro posti, quindi fare un passo falso adesso potrebbe cambiare  la storia del campionato. Il nostro obiettivo è quello di vincere ogni gara che verrà. Oggi è stato possibile grazie al sacrificio delle ragazze presenti, che hanno ovviato alle tante assenze per acciacchi vari. Spero  di recuperare quanto prima  Chiarella, Aleo e Licciardello, nel frattempo dico brave a tutte le altre che hanno dato quel qualcosa in più, necessario per colmarne l’assenza”.

Top Scorer della gara è stata Salimata Diop con 16 punti.

RAINBOW CATANIA:  Diop 16; Nucera; Ferlito 8; Caruso 10; Aleo ne; Sarcià 2; Iuliano 12; Costi; La Manna; Spina; Cocina; Licciardello ne. Coach: Bruni

AD MAIORA RAGUSA: Firritto 4; St. Sammartino; Amarù 4; Gurrieri 5; Spitaleri; Gulino; G.Schembari; Portelli; Sa. Sammartino 11; A.Schembari 7. Coach: Leggio.

PARZIALI: 18-5; 32-11; 50-19

Arbitri della gara: Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo (1° arbitro) e Sara Sciliberto di Messina (2° arbitro).

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI