Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 01 Marzo 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:379 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:348 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:567 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:684 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1066 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1155 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2488 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2738 Crotone

"Il decreto Salvini non è razzista", un gazebo per spiegarlo

Mercoledì 24 ottobre u.s. si è svolta la seconda assemblea degli iscritti alla Lega Salvini Premier di Crotone, nella quale il Segretario l’avv. Giancarlo Cerrelli ha svolto un articolato intervento riguardante sia la politica nazionale sia quella locale.

Cerrelli ha manifestato agli iscritti quanto sia necessaria un’iniziale opera di dissodamento del terreno culturale e politico che tiene prigioniera la nostra città, affinché possa finalmente nascere una cultura libera da ipoteche clientelari, che consenta, una buona volta, ai crotonesi di alzare la testa per diventare protagonisti della vita sociale.

Cerrelli ha poi evocato agli iscritti il noto caso del tema assegnato da una professoressa dello scientifico ai propri alunni, che proponeva l’impossibile, quanto assurdo parallelismo tra le leggi razziali del 1938 e il decreto Salvini, riferendo agli astanti, che questo è soltanto uno dei tanti casi d’indottrinamento a senso unico che molti professori orientati a sinistra impartiscono ai loro ignari  studenti, fornendo loro una visione del mondo relativista, anticattolica e conforme alla dittatura del pensiero unico.

Cerrelli ha poi accennato al comunicato mortifero del comitato “Possibile” che ha chiesto al Comune di Crotone di sposare una cultura nichilista e di morte; a tal proposito gli iscritti alla Lega Salvini Premier di Crotone hanno deciso, al contrario, di chiedere al Sindaco di Crotone, che la Città di Pitagora, con una delibera consiliare, assurga a Città della Vita, allineandosi ad altri Comuni d’Italia.
Cerrelli ha, tra l’altro, affermato che è doveroso marginalizzare proposte politiche come quelle del comitato Possibile che “puzzano” di morte, mentre sono da favorire politiche che proteggono e accolgono la vita umana dal concepimento alla morte naturale.

Il Segretario della Lega Cerrelli si è infine soffermato a parlare del Decreto Salvini recante misure su immigrazione e sicurezza, spiegando i punti essenziali del provvedimento e facendo rilevare che non vi è alcun elemento razzista in tale decreto, come, invece, la sinistra ha paventato in modo arrogante, ma il decreto contiene soltanto norme atte a tutelare la sicurezza delle nostre città.

A tal proposito, per spiegare ai cittadini il contenuto del decreto, la Lega Salvini Premier di Crotone ha deciso di organizzare un gazebo informativo per sabato 27 e domenica 28 ottobre, in Via V. Veneto dalle ore 17,30 alle 20,30.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI