Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Aprile 2021

Prima scuola di trading in Sicilia, con il giovane professore Cristofaro Giordano

“Sento sempre più spesso dire ai ragazzi della mia età che la Sicilia non offre nulla, che non c’è lavoro, che non è’ una terra per giovani. Ai miei coetanei voglio dire che il lavoro bisogna crearselo da sé, mettere in moto la mente, inventare, creare”. A parlare non è qualche vecchio professore o politico, ormai lontano dalla realtà delle persone comuni. Ad affermarlo è Giordano Cristoforo, un ragazzo di 22 anni di Palermo, che da 4 anni si mantiene da solo con una professione “inventata” sul web, così come viene considerata ancora oggi da molti il trading.

Giordano non è solo un trader professionista, ma è diventato anche professore di trading forex, avendo aperto una scuola che in soli 60 giorni ha fatto il tutto esaurito. Anche in questo caso non parliamo di una scuola aperta in grandi città come Milano o come Roma, ma aperta a Palermo. Il successo è stato in parte dovuto, secondo lo stesso “giovane” professore per la novità, quindi nessuna sorpresa per questo boom di adesioni.

Giordano offre corsi di vari livelli, a partire da un costo per corso di base di 400 euro, ma puntando anche da un’offerta più personalizzata ed avanzata per chi ne avesse bisogno. Gli allievi, giovani o meno giovani trovano le risposte sulla formazione per capire il funzionamento di un mercato troppo spesso poco chiaro, per trovare le migliori piattaforme, destreggiandosi meglio tra le offerte proposte da Avatrade, oppure da Plus 500, eToro o un nuovo broker del tutto sconosciuto.

Al momento si tratta della prima scuola di trading forex aperta in Sicilia, e Giordano punta ad ampliare il giro di affari, aprendo la scuola in altre città del Sud del Paese e poi magari coprire tutto il Paese. Una scelta che sembrerebbe dargli ragione, anche perché a detta dello stesso professore “La maggior parte delle persone che si iscrive a scuola pensa al trading come un grande jackpot in cui avventurarsi per vincere. Non è così, è un lavoro che ha bisogno di tempo, capendo le nozioni base si possono guadagnare anche 50-60 euro al giorno, circa duemila euro al mese per le persone che non hanno ambizioni come le mie, che vivo unicamente di questo”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI