Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 19 Aprile 2018

Andrea Ciampani, confratello ad honorem

Giovedì 22 marzo alle ore 17.30  presso l’Aula Magna dell’Istituto “Benedetto XVI” nella Curia Arcivescovile,  si è svolta la solenne CerimoniaCerimonia  “In Unum Convenientes” per il  Conferimento del  Titolo di Confratello ad honorem con la motivazione  “in bono  communi promovendo, pro scientiae  et educationis meritis", ad  Andrea Ciampani , Ordinario di Storia  Contemporanea e Storia del Movimento Sindacale presso l’Università LUMSA di Roma.

Dalle mani del Priore, Federico Ferraro, il docente ha ricevuto la pergamena che certifica il riconoscimento; la consigliera Camilla Portiglia ha consegnato invece la targa opera del Cancelliere del sodalizio, Maestro Orafo Michele Affidato.

Durante i lavori la tesoriera Antonietta Liperoti ha letto la Laudatio e le notizie curriculari che hanno motivato  l’importante onorificenza mariana. Alla cerimonia hanno preso parte anche la Consigliera Filomena Mustacchio e la Co Fondatrice Rosa Maria Costa, nonché alcuni novizi.

“Questo  è un anno particolare” ha ricordato il Priore Ferraro “poiché   ricorre il XXX Anniversario della Proclamazione della Madonna di Capocolonna a Patrona dell’Arcidiocesi, proclamata come tale il 12 marzo 1988  da Papa Giovanni Paolo II , oggi Santo,  in occasione dell’Anno Mariano.  

E’ stata espresso  pubblicamente, a nome del Consiglio Direttivo, un sentito ringraziamento al Padre Arcivescovo per aver voluto  costituire con decreto arcivescovile il sodalizio mariano in occasione del Giubileo  Straordinario  della Divina Misericordia,indetto da Papa Francesco, nel 2016.

E’ stata creata un’Istituzione culturale  per  la Madonna di Capocolonna nella forma giuridica dell’Associazione pubblica di Fedeli , secondo le disposizioni vigenti  nel diritto canonico.

Questa è dunque  un’opportunità  di costruire una rete , un gruppo che lavora insieme alle Istituzioni, agli organismi diocesani ed al mondo associativo, considerato che  la Madonna unisce! La FINALITA’  è quella di  PROMUOVERE  da un lato le nostre Radici culturali e quindi la conoscenza storica della Madonna di Capocolonna e dall’altro  quello di  SVOLGERE  attività di volontariato utile socialmente  e concretamente, finalizzata ad una rinascita socio-culturale del nostro territorio.

Presenti alla cerimonia  numerose autorità civili e militari: in rappresentanza di S.E.  il Prefetto di Crotone,  il Vice Prefetto  Eugenio Pitaro,  per la Provincia il Consigliere  Renato Carcea al posto del Sindaco  l’Assessore al verde pubblico Caterina Caccavari. Per le autorità militari era presente il Comandante Preovinciale dei carabinieri il Ten. Col. Alessandro Colella.  

E’ stato ricordato,  inoltre,  l’importante missione civica delle realtà associative culturali  crotonesi che rappresentano l’anima culturale  della nostra città.  Nutrita la delegazione delle principali associazioni crotonesi socio – culturali: dalla Croce Rossa alla Maria Cristina di Savoia, dall’Associazione dei Cavalieri al Merito della Repubblica al Rotaract, da alcuni soci del Lions Club all’ANIOC. Presenti anche numerose socie dell’Università della Terza Età.

Questa è la prima volta che viene insignito un confratello onorario, per statuto il Consiglio direttivo può attribuire questo riconoscimento a personalità del mondo cultura, del volontariato, laici o religiosi che si siano distinti a livello regionale, nazionale od  internazionale.

L’intento che  ha spinto il  Consiglio Direttivo a coinvolgere personalità  non solo locali, in questo caso del mondo accademico, quindi della cultura, è quello di assumere una prospettiva non solo locale ma sempre più ampia, su tutto ciò che riguarda la Madonna di Capocolonna.

Infatti  ricordiamo che le Icone nere si innestano già   in una prospettiva  europea : esiste DA UN LATO percorso culturale turistico  legato alle icone bizantine  nell’ area  euro–mediterranea. E per altro verso è ancora vicinissimo il ricordo del recente Gemellaggio tra i santuari di Capocolonna  e Czestochowa promosso dal nostro Cancelliere Michele Affidato, che questa sera consegnerà al professore una targa di riconoscimento, sua opera.

Infine il Priore ha auspicato la realizzazione di progettualità fattive. E che emerga sempre il lato positivo dei calabresi: la tenacia costruttiva e sinergica.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI