Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:129 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:110 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2091 Crotone

La Pink Bari c’è e trova un importante pareggio con il Brescia

Eleonora prost

Nella partita più difficile arriva l’orgoglio Pink. Un punto d’oro, pesante, storico. Le biancorosse riescono a bloccare le plurititolate campionesse del Brescia sul 2-2 e per poco non riescono anche a conquistare la posta piena dei tre punti. È arrivato, infatti, solo al 95’ il goal del pareggio bresciano che ha smorzato un po’ l‘entusiasmo biancorosso.

Mister Cardone schiera la sua Pink con una novità: un 5-4-1 per cercare di bloccare il gioco sulle fasce del Brescia. La mossa si rivela azzeccata. Novellino, Soro, Riboldi e Privitera, per l’occasione spostata sulla fascia, fanno un gran lavoro sulle corsie esterne e impediscono le offensive bresciane con Quazzico, Morra e De Palo a comporre il trio difensivo. Il peso dell’attacco sulle spalle di Lucia Conte e la coppia di centrocampo Prost e capitan Anaclerio confermatissima dopo la buona prestazione contro il Riviera.

Nel primo tempo la Pink non sembra essere l’ultima in classifica della Serie A e gioca un bel calcio fatto di grinta e determinazione ma anche di un bel gioco. Novellino, Riboldi e Conte si rendono pericolose dalle parti di Caesar con tiri da fuori area. Il Brescia risponde con Girelli, Terenzi e Cernoia ma Di Bari si fa trovare sempre pronta. Al 36’ la partita si sblocca: Riboldi punta Eusebio che la atterra in area di rigore. Dal dischetto si presenta Carmela Anaclerio che realizza l’1-0 spiazzando il portiere bresciano.

Dopo 6 minuti è ancora dal dischetto che cambia il risultato: Novellino, su azione da calcio d’angolo, commette fallo su Tarenzi. Per il Brescia riealizza Girelli il goal dell’1-1.

Nel secondo tempo il Brescia, ferito nell’orgoglio da un inaspettato pareggio, si riversa all’attacco alla ricerca della vittoria a testa bassa. Prima Cernoia e poi Girelli arrivano vicine al pareggio ma la difesa della Pink tiene e al 72’ arriva il vantaggio biancorosso. In un’azione in contropiede ad opera di Conte e Privitera, D’Adda effettua un retropassaggio al portiere Caesar che invece di colpire con i piedi raccoglie il pallone con le mani. Dal calcio di punizione a due in area arriva la rete biancorossa con Privitera su passaggio di Anaclerio. 2-1 Pink e Brescia alla ricerca sfrenata del pareggio ma la Pink sfodera una prestazione super in difesa arginando l’attacco bresciano. La pressione del Brescia si fa sempre più intensa: arrivano due traverse con Girelli e Gama e al 95’ arriva anche la doccia fredda. Rosucci serve di testa Williams che da posizione angolata riesce a trovare la rete del pareggio  realizzando così il 2-2.

Si riparte da questo punto, da questa prestazione super e da questo approccio. Sono due partite che c’è stato il cambio di marcia e finalmente, nella partita più difficile, oltre al bel gioco e alle belle prestazioni è arrivato anche un punto per smuovere la classifica delle Pink. Solo con la grinta d questa partita, con la determinazione mostrata si può continuare a sperare. Sabato c’è già modo di dimostrare quanto vale questa Pink. SI va a Luserna per accorciare ancora di più la classifica.

Contenta Mister Cardone che ha dichiarato: “Lo dicevo già dopo la sconfitta di sabato scorso, questa Pink è la mia Pink! Determinazione qualità e tanta applicazione! Quando vedi che il lavoro fatto in settimana produce i suoi frutti non posso dire altro che brave ragazze!! Orgogliosa di noi! Siamo state capaci di leggere tatticamente la partita, di soffrire, di usare la testa, sempre concentrate e determinate nel sfruttare anche le nostre qualità!” - Ha proseguito sull’aspetto tattico: “Contro una grande devi rendere la loro giocata la più difficile possibile e sfruttare qualche nostra qualità. Oggi siamo state tatticamente perfette quasi sempre e per un mister non c'è goduria maggiore!”.

Partita importante anche per Eleonora Prost, grande ex della partita: “Tutta questa settimana ho cercato di non pensare che l'avversario di oggi fosse la mia ex squadra: a Brescia ho vissuto 3 anni importantissimi della mia vita, e sono ancora molto legata alle ragazze e ai tifosi che mi hanno dimostrato il loro affetto anche oggi, tramite saluti e anche con un piccolo pensiero; per non parlare del mister, che mi conosce da 10 anni e mi ha visto crescere, non solo calcisticamente. “ - Sul match: “Prima della gara ho avuto un momento di crisi, la mister mi ha preso anche in giro perché mi è scesa qualche lacrimuccia. Ma quelle sono "questioni di cuore", poi mi sono concentrata solo sulla gara di grandissimo sacrificio che c'era bisogno di fare. E ho cercato come sempre di dare il massimo, per onorare la maglia che indosso e anche per rispetto nei confronti del Brescia. A fine partita ero distrutta, ma soddisfatta, felice, anzi con un po’ di rammarico perché ai 3 punti ci credevo. Siamo state una grande squadra oggi, di carattere. Speriamo di continuare così”.

Classifica: Agsm Verona 25, Mozzanica 23, Brescia 23 Fiorentina 23, Tavagnacco 17, San Zaccaria 12, Res Roma 11, Riviera di Romagna 10, Luserna 8, Vittorio Veneto 7, Sudtirol 5, Pink Bari 4.

Tabellini:

Pink Bari-Brescia 2-2

Reti: 36’ Anaclerio (rig.), 42’ Girelli (rig.); 72’ Privitera, 95’ Williams.

Ammonizioni: Cernoia, Riboldi, Rosucci

Espulsioni: Cernoia

Pink Bari: Di Bari, Novellino (Piro), Morra, De Palo, Quazzico, Soro, Prost, Anaclerio, Riboldi, Conte (Strisciuglio), Privitera (Ceci).

A disp: Sforza, Dell’Ernia, Piro, Ceci, Cangiano, Valente, Strisciuglio.

Allenatore: Cardone

Brescia: Ceasar, D’Adda, Linari (Serturini), Gama, Cernoia, Rosucci, Eusebio (Williams), Bonansea, Giselli, Sabatino, Tarenzi.

A disp.: Ghio, Williams, Boattin, Alborghetti, Serturini, Lorenzini.

Allenatore: Bertolini

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI