Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:792 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:978 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1934 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Ministero degli Esteri egiziano : "Non è un terrorista, ma un idiota"

Dopo lunghe trattative è finito il dirottamento di un Airbus dell'Egyptair con 81 passeggeri a bordo. Il dirottatore, egiziano e si chiama Seif Eldin Mustafa, si è arreso alle autorità dopo essere uscito dall'aereo con le mani in alto ed è stato arrestato. "L'uomo non indossava alcuna cintura esplosiva". Il velivolo era partito stamani da Alessandria d'Egitto ma era stato costretto ad atterrare a Larnaca (Cipro). A bordo c'era anche un cittadino italiano, Andrea Bianchetti, che era stato rilasciato in mattinata.

"E' finita. Il dirottatore è stato arrestato". Lo riferisce in un tweet il ministero degli Esteri cipriota.

Pochi minuti prima dell'annuncio dell'arresto del dirottatore, un corrispondente della tv di Stato egiziana aveva riferito di un "accordo tra l'Egitto e Cipro" sull'invio di un "aereo militare C-130" con a bordo "forze speciali" incaricate di "assaltare" il velivolo.

Durante le ore di paura, il dirottatore avrebbe chiesto di parlare con la ex moglie. In seguito anche la liberazione di detenute egiziane. Ma tuttora non ci sono conferme ufficiali riguardo le vere motivazioni dell'uomo. "Il dirottatore all'inizio aveva chiesto di andare in Turchia", ha confermato il ministro dell'aviazione cipriota Fathy. Ma dopo "trattative", ha detto ancora il ministro, l'aereo si è diretto a Cipro perché era più vicino. "Non è un terrorista, ma un idiota". Così un funzionario del ministero degli Esteri egiziano.

Cosi la storia : "Un aereo Egyptair di tipo Airbus 320, numero di volo 181 con 81 passeggeri a bordo che andava dall'aeroporto Borg El Arab", quello di Alessandria, "allo scalo del Cairo è stato dirottato": lo scrive la compagnia egiziana in un comunicato precisando che "il pilota Omar El Gamal ha comunicato una minaccia da parte di un passeggero che portava una cintura esplosiva e ha obbligato il pilota ad atterrare all'aeroporto di Larnaca a Cipro".

A bordo dell'Airbus c'erano circa 60 persone tra passeggeri e uomini dell'equipaggio. Dopo l'atterraggio a Larnaca, il dirottatore ha liberato donne, bambini e passeggeri egiziani. A bordo sono rimasti 9 persone incluso il dirotattore

Tra questi anche un italiano, come conferma anche la Farnesina. L'uomo è stato poi rilasciato in un secondo momento dal dirottatore. L'egiziano con cittadinanza statunitenze ha contattato la torre di controllo alle 8.30 del mattino. L'uomo avrebbe chiesto asilo politico alle autorità cipriote. Intanto l'aeroporto di Larnaca è stato chiuso. econdo le prime testimonianze dei passeggeri un dirottatore avrebbe detto: "Ho con me una cintura esplosiva". Ma le autorità egiziane hanno smentito la presenza di esplosivi a bordo.

A quanto pare il dirottatore avrebbe parlato di una cintura esplosiva per convincere il pilota a cambiare rotta. L'uomo sarebbe pronto a "porre fine alla crisi" dopo avere incontrato la sua ex moglie, che risiede a Cipro, e con cui ha avuto 4 figli. Testimoni raccontano di aver visto l'uomo lanciare una lettera scritta in arabo fuori dall'aereo atterrato a Larnaca, chiedendo che venga consegnata alla sua ex moglie. La donna si sta recando in aeroporto e starebbe partecipando ai negoziati. Intanto le autorità del Cairo definiscono il dirottatore come "un idiota, non è un terrorista". Il dirottatore ha inoltre chiesto il rilascio di tutte le egiziane detenute in carcere. giornalisti che si trovano all’aeroporto di Larnaca per seguire la vicenda dell’aereo della EgyptAir dirottato sono stati spostati dal loro punto di osservazione a 500 metri dal velivolo e si trovano adesso ad una distanza di un chilometro dall’aereo. Immagini tv hanno mostrato l’uscita dal’aereo EgyptAir di quattro persone, oltre ad una che si è calata dalla cabina di pilotaggio. E dopo la fuga degli ultimi ostaggi, il dirottatore ha deciso di arrendersi. L’uomo è stato arrestato.

Israele ha elevato lo stato di allerta in seguito al dirottamento dell'aereo della EgyptAir e al suo atterraggio a Larnaca. Lo ha riferito la televisione commerciale israeliana Canale 2. Aerei della aviazione militare, ha aggiunto, hanno avuto ordine di impedire a quel velivolo di penetrare nello spazio aereo israeliano.

È "sbagliato trarre conclusioni sulla ripresa del traffico aereo" tra Russia ed Egitto "finché non saranno state chiarite pienamente tutte le circostanze di quanto avvenuto" oggi: lo ha detto il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, dopo il dirottamento a Cipro di un Airbus dell'Egypt Air. Il 6 novembre scorso Putin ha bandito i voli in Egitto dopo l'esplosione a fine ottobre di un aereo russo in Sinai con a bordo 224 persone, per lo più turisti russi. La branca egiziana dell'Isis ha rivendicato il disastro.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI