Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 30 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:602 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1311 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2049 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1576 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1557 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1521 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1800 Crotone

Rainbow Catania, carattere ed orgoglio

Intensa, dominante, agonisticamente feroce. La Rainbow Catania vince con pieno merito lo scontro diretto contro l’Alma Patti imponendosi per 77-56 tra le mura amiche del Palazzetto della Scuola di Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza, per l’occasione stracolmo di spettatori e con un tifo assordante lungo tutta la gara.

Le ragazze di coach Andrea Bianca mettono in campo la miglior prestazione stagionale contro le peloritane, con una prova collettiva impressionante. L’approccio al match delle catanesi  ne fa già capire le intenzioni. Le triple di Lauren Engeln e Ileana Aleo ed il centro di Ashley Engeln producono un 13-0 che stordisce le avversarie, che entrano in partita lentamente. Il primo quarto si chiude sul 18-10 per le biancorossoblù. Nel secondo tempo La Manna (formidabile, la sua prova) e Lauren Engeln contengono il tentativo di risalita delle pattesi, che si aggrappano alla solita Lombardo, a bersaglio tre volte dall’arco. Lo score alla pausa lunga recita 37-27 per le padrone di casa. Al rientro in campo la Rainbow non perde d’intensità e con un altro break da 12-0  spicca il volo.  In questa fase si fanno sentire sia Guerri (che giganteggia durante tutta la sfida sia dall’arco che nel recupero del possesso) e Diop, oltre ad una Ashley Engeln ordinata ed efficace. L’Alma si affida ai 12 punti di frazione di Alina Craciun, formidabile nel pitturato. La penultima sirena dice 58-46 Rainbow. Nell’ultimo periodo si scatena Giorgia Guerri, che fa piovere “+3” nel momento decisivo in collaborazione con Lauren Engeln. Il divario si allarga e Patti molla la presa. La Rainbow Catania coglie un successo importante e meritato.

Plaude alla sua squadra, nel post partita, coach Andrea Bianca: “ Una gara condotta in maniera egregia. Abbiamo dato prova di essere squadra, di aiutarci. Non è un mistero che venissimo da settimane difficili, con una serie di infortuni che ci hanno dato più di qualche pensiero. Bravissime le ragazze, questa è la partita della mia Rainbow e la dedico a loro. Non citerei nessuna in particolare, ma faccio un’eccezione per La Manna che ci ha garantito una grandissima professionalità in ogni momento in condizioni particolari. Ringrazio lei e tutta la squadra. Il lavoro sta pagando. Sicuramente questo risultato ci deve far guardare la classifica in un altro modo. E’ anche vero che il campionato è ancora lungo e c’è un play off da fare, molto particolare e lungo. Purtroppo soltanto una squadra siciliana sarà ammessa agli spareggi nazionali e questo è un peccato per tutto il nostro movimento regionale, perché Patti e Rainbow stanno lavorando alla grande ed entrambe meriterebbero di andare avanti”.

Tra le migliori della sfida c’è sicuramente Giorgia Guerri, che spiega: “Abbiamo dominato dall’inizio alla fine ed è questo quello che conta. E’ stata una bella gara in cui mi sono divertita. Questa è stata la chiave della mia prestazione. Ho giocato con il sorriso dall’inizio alla fine ed ho fatto giocare le compagne, che è quello che mi piace fare di più. Abbiamo difeso come sappiamo ed è stata la risposta che tutti stavamo cercando e che noi in primis volevamo. Abbiamo dimostrato che questo gruppo sa mettere cuore anche nei momenti difficili e non solo nelle partite che possono sembrare più semplici. Abbiamo giocato dal primo minuto con aggressività, rabbia ed orgoglio. Di sicuro, per noi, questo è un grande passo. Ciò che conta, però, sono i play off. Vogliamo arrivarci e giocarci tutto. Quello che conta è essere prime dopo quella fase. Ma sicuramente questa è una grande soddisfazione”.

Raggiante anche Giuliana La Manna: “Siamo felicissime. E’ stata una gara bellissima e sin dall’inizio abbiamo fatto vedere quanto volessimo vincere. Ce l’abbiamo messa tutta. Siamo state unite. Nei momenti di difficoltà, anche solo per un attimo, ci guardavamo e non abbiamo mai perso lucidità. Abbiamo lottato tantissimo. Tanto merito del coach, che ci ha caricate al punto giusto. Sono contenta, dobbiamo continuare così”.

TABELLINO

RAINBOW CATANIA BASKET – ALMA BASKET PATTI 77-56

RAINBOW CATANIA: Diop 9; Guerri 14; Ferlito ne; Aleo 8; Costi; La Manna 12; A. Engeln 10; Spina ne; Cocina;  Venticinque ne; Licciardello; L. Engeln 24. Coach: Bianca

ALMA PATTI:  Lombardo 18; Coppolino; Merrina 4; Diouf ne; Sciammetta ne; Chiarella; Kramer 8; Ingrassia; Craciun 26; Grilli. Coach: Buzzanca.

PARZIALI: 18-10; 37-27; 58-46

Arbitri: Alex Oliver Di Mauro di Priolo Gargallo (1° Arbitro) e Francesco Giunta di Ragusa (2° Arbitro)

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI