Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 14 Dicembre 2017

Concluso il XI Festival Internazionale di Scacchi “Riviera dei Cedri”

Si è conclusa domenica 5 novembre l’XI edizione dell’appuntamento legato al mondo degli scacchi più dirompente e gioioso d’Italia, che si realizza da diversi anni in Riviera dei Cedri, con una logica itinerante volta a valorizzare la Calabria e il suo territorio. Il Programma del Festival, co-finanziato anche quest’anno dalla Regione Calabria e promosso dall’ARCA, associazione albergatori Riviera dei Cedri, ha ospitato per la prima volta in Calabria,  la finale nazionale del campionato italiano a squadre under 16 di scacchi (CISU16).

Le finali hanno visto primeggiare: nella categoria U16 il circolo scacchistico Montebelluna di Montebelluna (Veneto); nella categoria U12 il circolo scacchistico Ostia scacchi green di Ostia (Lazio); e nella categoria U10 il circolo scacchistico Turismo Sicilia – centro scacchi Palermo, (Sicilia) a loro si aggiungono i vincitori del “Torneo Internazionale a Squadre Riviera dei Cedri”, riservato a rappresentative scolastiche: per le scuole nella categoria U16,  l’ ITC Gaetano Salvemini di Sorrento e nella categoria U10, l’IC  “E. Dandini” di Frascati  

Coinvolti quest’anno, nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro, sia in fase organizzativa che durante l’evento, anche gli studenti del liceo Metastasio di Scalea, che hanno svolto in modo impeccabile il lavoro loro assegnato.

Tra le tante conferme di quest’anno, la programmazione della mostra dal titolo: “Il gioco degli scacchi… citazioni d’artista e la contaminazione di altre arti con: la messa in scena, venerdì 3 novembre, in piazza Maggiore de Palma a Scalea dello spettacolo teatrale “V.I.T.R.I.O.L.”; l’esibizione degli artisti di strada e degli “animali” messi a disposizione dal Centro “Valle Argentino” di Orsomarso per i tanti bambini presenti sabato 4 novembre nel centro storico di Scalea e per la messa in scena notturna con giochi di fuoco a Torre Talao; la performance di canzone a Scalea.

Da “Scacchi a Km zero”, iniziativa unica nel suo genere che consente ogni anno a tantissimi studenti delle scuole primarie del territorio di avvicinarsi alla “cultura degli scacchi”, confrontandosi con i maestri presenti in Riviera dei Cedri durante l’evento. Anche quest’anno l’iniziativa ha previsto la rievocazione, grazie a una fascinosa scacchiera gigante, di alcune famose partite giocate da uno dei più forti giocatori del ‘600, Giocchino Greco, detto “il Calabrese” perché nato a Celico. Grande come sempre la curiosità e l'interesse manifestato da residenti e turisti, tra cui un nutritissimo gruppo di russi presenti in questi giorni in Riviera dei Cedri.

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI