Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 05 Agosto 2020

L'Ekipe Orizzonte Catania sconfitta dal Cosenza

Il match più emozionante della decima giornata della Serie A1 di pallanuoto femminile finisce 15-13 per il Città di Cosenza, che batte a fatica L’Ekipe Orizzonte nel primo turno del girone di ritorno.

Le catanesi sono andate vicinissime alla rimonta nell’ultimo quarto di gara, ma le padrone di casa sono riuscite a conservare parte del vantaggio acquisito nel corso del match.

Sia il primo che il secondo tempo sono stati vinti 4-3 dalle calabresi, che hanno conquistato anche la terza frazione per 5-3. Finale in crescendo per le etnee, che hanno vinto l’ultimo tempo 2-4, chiudendo a due sole lunghezze dal Cosenza.

Miglior marcatrice del match in casa rossazzurra è stata Valeria Palmieri, che ha realizzato quattro goal, mentre Roberta Grillo ha segnato tre reti. Due goal a testa per Claudia Marletta e la giovanissima Giulia Buccheri. Un goal anche per Capitan Tania Di Mario ed Isabella Riccioli a completare il quadro delle marcature.

Sfida davvero scoppiettante, quindi, che ha visto ben figurare le catanesi per la soddisfazione del coach dell'Ekipe Orizzonte, che ha sottolineato le svantaggiose condizioni ambientali in cui si è giocato: “Purtroppo anche stavolta, com’era accaduto in Coppa Italia, si è disputato un match all’aperto in un clima tutt’altro che ideale – ha detto Martina Miceli – e credo sia davvero mortificante per questo sport giocare una partita con pioggia, vento ed acqua fredda. Sugli spalti c’erano appena una decina di persone ed è un peccato per tutti. Andando alla partita, devo dire che sono contenta per la prestazione delle mie ragazze, anche perché fare tredici goal a Cosenza non è semplice per nessuno. Abbiamo fatto bene e avremmo potuto fare ancor meglio se non avessimo sbagliato qualcosa su alcuni goal loro e se avessimo sfruttato meglio l’uomo in più, ma resto comunque soddisfatta di come si sono comportate le mie atlete. Hanno giocato tutte e anche questo è un altro dato importante, ci prendiamo quindi quanto abbiamo fatto di buono oggi e in settimana continueremo a lavorare sui nostri errori, ma con grande ottimismo”.

IL TABELLINO DEL MATCH:


CITTA’ DI COSENZA – L’EKIPE ORIZZONTE 15-13 (4-3, 4-3, 5-3, 2-4)


Città di Cosenza: Nigro, Citino 1, Gallo, De Mari, S. Motta 3, Koide 1, Garritano, Nicolai, Pomeri 1, Presta 2, R. Motta 2, A. D’Amico 5, Manna. All. Capanna


L’Ekipe Orizzonte: Schillaci, Amedeo, Campione, Y. Buccheri, Di Mario 1, Grillo 3, Palmieri 4, Marletta 2, G. Buccheri 2, G. Aiello, Riccioli 1, Lombardo, Zuccarello. All. Miceli



Arbitri: Alfi e Bianchi


Note: Spettatori 200 circa. Uscite per limite di falli nel quarto tempo De Mari (Cosenza), D’Amico (Cosenza) e Marletta (Orizzonte). Superiorità numeriche: Cosenza 3/6 e Orizzonte 5/15



  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI