Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Agosto 2018

Forever young: Enzo Fogli…

Ago 06, 2018 Hits:1148 Crotone

Giornate del Cinema Lucan…

Lug 31, 2018 Hits:840 Crotone

Il calabrese Francesco Sa…

Lug 30, 2018 Hits:930 Crotone

Galà della moda: il Rotar…

Lug 24, 2018 Hits:1158 Crotone

I grandi del cinema per l…

Lug 24, 2018 Hits:1105 Crotone

A Crotone la IV edizione …

Lug 19, 2018 Hits:1309 Crotone

Michele Affidato alla pre…

Lug 18, 2018 Hits:1183 Crotone

Giancarlo Cerrelli, Segre…

Lug 13, 2018 Hits:1398 Crotone

Feditalimprese: Tutelare tradizionied attività storiche delle festività Agatine

torrone feditalimprese

Trovare una soluzione che tuteli tradizioni ed attività lavorative storiche, questa la posizione di Feditalimprese in difesa dei torronai che, pochi giorni prima delle festività Agatine, e dopo aver ricevuto la concessione di suolo pubblico nei siti storici delle loro bancarelle, si sono ritrovati a dover rispondere a una delibera del Comune di Catania del 2014 e alle norme di sicurezza europee che impediscono loro l'esercizio e la produzione del torrone.
Fermo restando che Piazza Università e Piazza Stesicoro, esattamente come tutte le altre aree in presenza di Beni artistici e monumentali, vanno tutelate sempre e comunque.

Ritengo quindi, afferma Michele Neri Direttore Provinciale di Feditalimprese, che in questo caso specifico il problema reale sollevato dalla Soprintendenza e dalla categoria dei torronai poteva essere baypassato richiedendo il presidio dei Vigili del Fuoco e tenendo conto della criticità in essere per tempo e nella prospettiva della prossima programmazione della Festa di Sant'Agata.”

Purtroppo continua Danilo Mauti Responsabile Feditalimprese settore ambulanti, a Catania continua un modus operandi proteso nell'adottare due pesi e due misure:
se da un lato i torronai sono stati esiliati in Piazza Carlo Alberto, dall'altro constatiamo che non sono stati vietati i fuochi d'artificio nel centro storico.”


Pertanto auspico che l'Amministrazione Comunale in sinergia con la Soprintendenza riescano a trovare una soluzione confacente alle reali necessità dei torronai garantendo la sicurezza dei visitatori alla festa di Sant'Agata e tutelando i nostri BBCC e ambientali.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI