Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 25 Maggio 2019

Fondazione D'Ettoris: in …

Mag 23, 2019 Hits:128 Crotone

il nuovo romanzo di Mario…

Mag 23, 2019 Hits:139 Crotone

Alleanza Cattolica: …

Mag 23, 2019 Hits:130 Crotone

Le "Madonne nere…

Mag 21, 2019 Hits:206 Crotone

Il Cardinale Menichelli b…

Mag 14, 2019 Hits:501 Crotone

La Pallamano Crotone chiu…

Mag 14, 2019 Hits:509 Crotone

Cerrelli a Catanzaro con …

Mag 11, 2019 Hits:683 Crotone

I ragazzi della Frassati …

Mag 09, 2019 Hits:640 Crotone

A Pozzuoli il giuramento dei cadetti dell'Areonautica

Siete in una Forza Armata che è la proiezione del futuro, Voi oggi avete fatto una scelta coraggiosa, sta alla politica fornire i mezzi necessari perché i nostri uomini sono i migliori” Così  l’On. Raffaele Volpi, Sottosegretario di Stato alla Difesa,  rivolgendosi  agli allievi, ha poi continuato: “Fino a qualche minuto fa eravate italiani, oggi, da ora in poi, dovete essere orgogliosamente italiani!”. Nel suo messaggio di saluto il Sottosegretario ha fatto riferimento al pianto di un bambino con la mamma in tribuna, ha preso l’occasione per commentare che in quel piccolo è racchiuso tutto il futuro, “quel bambino è l’Italia che dovrete difendere” ha esortato i cadetti ai quali ha detto che non basta saper comandare ma bisogna saper trasmettere sentimenti, poiché “siamo e saremo sempre più invidiati da tutto il mondo”. Comandanti di uomini quindi, prima che operatori di sofisticati e costosi sistemi d’arma.

Nel Piazzale delle Medaglie d'Oro dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, si è tenuto il giuramento solenne di fedeltà alla Patria dei giovani allievi del Corso Zodiaco V. L’evento si è svolto alla presenza, del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Gen. di Squadra Aerea Alberto Rosso e da tante autorità  intervenute per sottolineare l’importanza del momento. Il Comandante dell’Accademia Aeronautica, Gen. BA Enrico Degni, con la signorilità che lo contraddistingue in ogni azione, ha salutato i numerosi intervenuti e i genitori dei giovani giuranti, che, come ha detto l’On Volpi “ci avete consegnato oggi il vostro tesoro”.

Con il tradizionale "lo giuro!" i giovani allievi si sono impegnati ad onorare gli ideali di lealtà, coraggio e senso del dovere, principi costruenti della Forza Armata. Durante la cerimonia si è svolto anche il consueto battesimo del Corso attraverso la simbolica consegna del gagliardetto. La cerimonia di battesimo del corso, officiata dal cappellano militare dell’Aeronautica don Giuseppe Balducci,  si è rinnovata oggi per la quinta volta attraverso un ideale passaggio di consegne tra gli ex allievi delle generazioni dei precedenti Corsi Zodiaco. Gli allievi dello Zodiaco V hanno così ricevuto, dai loro padrini, il benvenuto ufficiale nelle fila dell’Aeronautica Militare. Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Gen. Rosso ha voluto ricordare ai giovani allievi del corso giurante il patrimonio di virtù a cui da oggi dovranno ispirarsi, riconoscendo sempre il valore della disciplina quale pilastro dell’istituzione militare: “Siete una Forza Armata con capacità operative uniche. Le istituzioni politiche hanno il dovere di sostenere la vostra eccellenza”.

Sidera Feriam, tradotto con “raggiungerò le stelle”, è il motto araldico che fu scelto dal primo corso Zodiaco nel 1941. “Agite sempre nel rispetto del vostro motto, che insieme allo stemma del Corso, vi unisce, vi unirà e vi accompagnerà per sempre”. Ha così concluso il Generale:  “L’Aeronautica è una Forza Armata viva, capace, rilevante, apprezzata e rispettata, orgogliosa e sempre votata al servizio del Paese con fedeltà, umiltà e rigore. Siate sempre fieri di farne parte”.

Sia il giuramento che il battesimo sono stati coronati dal sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale, che ha disegnato il tricolore nel cielo del golfo di Pozzuoli.

Il corso Zodiaco V è composto da 75 frequentatori, uomini e donne,  selezionati tra oltre 5000 candidati. Nel loro percorso accademico, in accordo alle attività di cooperazione internazionale svolte dall'Aeronautica Militare nel campo della formazione, i giovani cadetti sono affiancati da 12 allievi stranieri, provenienti da 8 diverse nazioni. Diventano così sei i Corsi attualmente presenti presso l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli, per un totale di circa 500 frequentatori.

L'Accademia Aeronautica dipende dal Comando delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea. È un istituto militare di studi superiori a carattere universitario che ha il compito di provvedere al reclutamento ed alla formazione dei giovani che aspirano a diventare ufficiali dell'Aeronautica Militare in servizio permanente effettivo. Frequentando i corsi regolari dell'Accademia si può diventare sottotenenti dell’Arma Aeronautica, nel ruolo Naviganti normale (piloti) e nel Ruolo Normale delle Armi, del Corpo del Genio Aeronautico, del Corpo di Commissariato Aeronautico e del Corpo Sanitario Aeronautico.

L’On. Volpi, congedandosi dai cadetti,  ha sottolineato infine: “da oggi non siete solo cittadini italiani ma siete l’Italia”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI