Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1064 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1565 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1085 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1788 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2549 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2050 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2043 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1993 Crotone

Debiti: con accesso a Dl 35 interessi più che dimezzati

La Ragioneria generale del Comune di Catania, con una nota sulla situazione debitoria dell’ente, ha comunicato che essa è complessivamente di 241 milioni di euro (155 verso fornitori esterni e aziende partecipate e 86 di debiti fuori bilancio). Ciò comporta una mole di interessi moratori per 11 milioni e 871 mila euro all’anno per i debiti commerciali e circa 3 milioni e mezzo di euro, tra interessi e rivalutazioni, per i debiti fuori bilancio. Il totale sfiora dunque la cifra di 15 milioni di euro all’anno.
“L’interesse previsto – si spiega nella nota della Ragioneria - dal fondo relativo al Dl 35 per il pagamento dei debiti della Pa, è notevolmente inferiore a quello al quale siamo obbligati attualmente. Tanto è vero che il Comune di Catania pagherebbe, per la stessa cifra, un interesse annuale di 6 milioni di euro”.
“Appare dunque evidente – continua la nota - che facendo istanza per l’accesso a questo fondo, si avrebbe un triplice effetto positivo: quello di soddisfare i creditori, in gran parte aziende catanesi, quello di evitare i contenziosi e le ulteriori spese conseguenti alle azioni esecutive e quello di risparmiare una imponente quantità di denaro in interessi passivi su base annua”.
Sulla svolta che l’accesso ai fondi del Dl 35 consentirebbe nella situazione economica del Comune è intervenuto anche l’assessore al Bilancio Giuseppe Girlando.
“I prossimi mesi sono i più importanti – ha detto – e se riusciremo a raggiungere un accordo complessivo con i creditori, nel solco del Piano di rientro, potremo ottenere un autentico, definitivo risanamento del Comune di Catania rimettendo così in moto la macchina amministrativa. Stiamo lavorando tutti, con in testa il sindaco Enzo Bianco, per raggiungere questo obiettivo nel più breve tempo possibile”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI