Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 06 Agosto 2020

Operazione Piovono turisti: si propaga l’effetto emulazione

Sarà una Catania con indosso l’abito buono ad accogliere i 12.500 crocieristi che oggi sbarcheranno nel porto per visitare la città. Una Catania pulita, profumata, e soprattutto gentile, accogliente, accattivante. Con il sorriso sulle labbra. Una città pronta a offrire ai turisti un percorso per visitare i siti archeologici greci e romani, i palazzi, i conventi e le chiese barocche dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, ma anche i musei, i teatri, i parchi di quel centro storico in cui ristoranti, bar, negozi, rimarranno aperti per l’intera giornata.

“Mesi fa – ha sottolineato il sindaco Enzo Bianco – avevo detto che se ciascuno avesse portato un mattone avremmo potuto riedificare Catania. E nell’entusiasmo che sento attorno a questa operazione che abbiamo scherzosamente battezzato ‘Piovono turisti’, ritrovo quello spirito. Ma anche l’indole più autentica del Catanese, quel misto di voglia di fare e di stupire che ci caratterizza. Questo test sta facendo emergere la buona volontà del Catanese che ama la propria città e ha voglia di mostrare con orgoglio ai visitatori le sue bellezze”.

L’assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa Orazio Licandro, che domani alle 9 davanti alla Vecchia dogana accoglierà personalmente i crocieristi, è molto soddisfatto “per la proficua collaborazione con l’Autorità Portuale di Catania e in particolare con il commissario Cosimo Aiello e per l’effetto emulazione che si è sviluppato attorno all’iniziativa”.

Oltre a quelle già comunicate nei giorni scorsi, per esempio, l’Associazione Insula offrirà domani ai croceristi, gratuitamente, un percorso guidato di un’ora sul Barocco patrimonio dell’Umanità che partirà alle 16 da Palazzo degli elefanti. Officine culturali, poi, offrirà ai gruppi di turisti, sempre gratuitamente, il tour del Monastero dei Benedettini e della basilica di San Nicolò La Rena.

“Si sta innescando – ha spiegato Licandro - una dinamica nuova, virtuosa, che rafforza la coesione sociale. Larghe parti dei Catanesi, dopo aver individuato la strada da percorrere, stanno puntando al medesimo obiettivo , si comportano come una squadra. Sono davvero tanti gli operatori culturali e non solo che hanno voluto contribuire a questo progetto, con il fine di dare della città l’immagine migliore possibile”.

I rappresentanti dell’Amministrazione si sono incontrati anche con Riccardo Galimberti di Confcommercio e Salvo Politino di Confesercenti. Questi ultimi hanno confermato di aver lanciato ai propri associati il messaggio di trattare al meglio i crocieristi, condividendo l’idea di Enzo Bianco di farne degli ambasciatori del nostro turismo. Grande attenzione dunque sui prezzi esposti e sulla gentilezza.

Inoltre, l’assessore alle Attività produttive Angela Mazzola, ha ottenuto dall’Autorità Portuale la possibilità per i tassisti di entrare domani nel Porto di Catania per rendere più agevole ai crocieristi l’accesso al servizio.

Domani, dunque, partirà questo primo vero test per sperimentare le possibilità turistiche di Catania e questa strategia di alleanza pubblico-privato lanciata dall’Amministrazione.

“Questa – ha concluso Licandro – potrebbe essere la Catania che tutti vogliono, cittadini e turisti”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI