Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 18 Agosto 2022

Enzo Foglia, la seconda g…

Lug 28, 2022 Hits:474 Crotone

Al Taormina Film Fest tri…

Lug 20, 2022 Hits:477 Crotone

La nuova raggiera in oro …

Giu 30, 2022 Hits:654 Crotone

Imparare a realizzare un …

Giu 22, 2022 Hits:675 Crotone

Sacro Cuore: una devozion…

Giu 20, 2022 Hits:708 Crotone

La Fondazione D’Ettoris t…

Giu 14, 2022 Hits:1024 Crotone

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:1009 Crotone

Mirto Crosia - Conclusione col botto per la prima rassegna fotografica “Emozione foto crosimirtese”

CROSIA Rassegna fotografica.jpg3

E’ stata caratterizzata da un’ampia partecipazione di concorrenti, di votanti e di pubblico la prima rassegna fotografica “Emozione foto crosimirtese”. Quest’edizione ha trattato il tema “Crosia, mare e collina”. Ben 138 le foto in lizza. L’iniziativa è stata pianificata con cura dal quotidiano online IonioNotizie.it, da un’idea di un suo dinamico lettore: Antonio Beraldi. Proprio a quest’ultimo, infatti, è stato attribuito il compito di presidente della Commissione giudicatrice. Un ruolo che ha svolto con precisione, stile e con grande spirito di abnegazione.

L’azione realizzata con il patrocinio degli Assessorati al Turismo e Cultura del Comune di Crosia ha avuto lo scopo di incentivare la cittadinanza e soprattutto i giovani a saper apprezzare le bellezze naturali e architettoniche del proprio paese, attraverso un occhio diverso: quello della macchina fotografica. La kermesse, per certi versi, ha rappresentato anche una sorta di promozione del territorio cittadino. Ogni candidato ha partecipato con due foto digitali non ritoccate, a colori o in bianco e nero. I tanti scatti proposti hanno ritratto paesaggi, monumenti e la natura incontaminata del territorio comunale di Crosia. Le foto in concorso sono state pubblicate in un’apposita pagina web del giornale online organizzatore e sono state esposte nella sala consiliare della delegazione municipale di Mirto. Ogni giorno si è registrato un continuo andirivieni. Tanta gente ha frequentato la delegazione comunale per osservare le immagini immortalate. Un’attività interessante, che ha consentito, fra l’altro, anche vari momenti di socializzazione all’interno della sede municipale. Non sono mancati confronti e discussioni sul tema della fotografia e sulle immagini che rappresentano la cittadina ionica. Sono state oltre mille e cinquecento le persone che hanno votato (1091 tramite posta elettronica e 456 dal vivo presso la sala consiliare di Mirto). Sono giunti voti persino dall’Australia, oltre che da vari paesi europei e dalle varie regioni d’Italia.

L’iniziativa è stata effettuata con il supporto logistico di Themes formation center, Foto studi Mps, Photo shop di Giuseppe Parrilla, Elettroflotta e Thot new tecnology, strutture operanti a Mirto Crosia.

La cerimonia di premiazione che ha avuto luogo nella delegazione municipale di Viale della Repubblica di Mirto, è stata coordinata dal direttore di IonioNotizie.it. Antonio Iapichino, il quale ha sottolineato gli obiettivi dell’iniziativa e l‘importanza anche socio-antropologica della fotografia. Hanno preso parte attiva diversi ospiti. Folta la platea.

Il presidente della commissione, Antonio Beraldi, fra l’altro, ha messo in risalto che attraverso la fotografia c’è la possibilità di comunicare i propri sentimenti. A suo giudizio “fotografia significa cultura”. Al dottore Beraldi non sono mancate parole di ringraziamento verso l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Russo.

L’Assessore comunale alla Cultura, Graziella Guido, ha fatto notare che durante i giorni della mostra la sala consiliare è stata “piena di vita”. Ha detto testualmente che “dalle foto scattate traspare l’amore per questo territorio”. Ha sottolineato che non è stato trascurato nulla. Tutto è stato preparato con precisione e per amore verso la propria terra. A giudizio della Guido è necessario riscattare quest’area territoriale conosciuta, di solito, per le negatività. L’input agli organizzatori nel ripetere questa iniziativa. “Bisogna risvegliare l’amore per le risorse che abbiamo”.

Il consigliere delegato al Turismo, Francesco Russo ha fatto notare che questa manifestazione è stata un’iniziativa aggregante. Attraverso le foto è possibile ammirare le nostre bellezze. Lo stesso amministratore locale ha sottolineato che le fotografie in concorso sono state tutte belle, quindi, difficile fare una selezione.

La poetessa Anna Lauria ha sottolineato l’importanza dell’identità. Ha parlato delle bellezze naturali di un paese, Crosia, in cui ha abitato da ragazza. ”Anche con una semplice digitale”, ha detto, “si possono fare belle fotografie. Non bisogna essere grandi fotografi, ma bisogna entrare nell’arte”.

La serata è stata allietata dal gruppo musicale “I malatempora” e dai balli tradizionali del gruppo folkloristico “Le pacchiane” di Crosia.

La prima classificata della giuria popolare è stata la foto n. 19 “Una finestra su Crosia” di Rosa Brunetti, con voti 189, al secondo posto si è posizionata la foto n. 34 “La nostra storia” di Mary Grace Madeo, con 129 voti. Il Premio giuria esperti è stato attributo alla foto n. 02 “Pescatori Centofontane” di Francesco De Simone.

CROSIA Rassegna fotografica.jpg4

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI