Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 22 Settembre 2019

J-21 INITIAKTIVES: 70 reading poetici in varie parti del mondo

WORLD FESTIVAL POETRY è un organismo non governativo che, istituito in America latina, si è poi sviluppato  dal Messico fino all’Argentina ed attualmente è  rappresentato ed operante in oltre 160 nazioni. Esso fonda il suo attivismo poetico sulla forza e la capacitá della parola di sancire i diritti umani. Sostenere la dignità di ogni nazione significa innanzitutto combattere e denunziare le iniquità sociali.
La pervasività del messaggio poetico può essere d'ausilio per costruire un mondo fondato sui valori afferenti la pace e l'uguaglianza tra i popoli; questo è il sogno condiviso da tanti poeti, ma Yuri Zambrano, medico messicano, ha deciso di provarci sul serio attraverso tale progetto culturale che vede fra i suoi collaboratori  Luz María López direttrice continentale per le Americhe, Hilal Karahan poetessa turca che ricopre il ruolo di direttore intercontinentale per la Turchia e Paesi limitrofi e coordina le attività di Asia ed Europa, la poetessa siriana Malak Sahioni responsabile per gli affari internazionali del wfp, Aminur Rahman direttore continentale per l'Asia, Nnanne Ntube direttrice continentale per l'Africa, Fatma Nazzal direttrice per il Medio Oriente, Amme D. Brown per Australia e Micronesia e  la poetessa italiana Claudia Piccinno  direttrice continentale per l'Europa.
Questo mese sul web sono fruibili poster molto simili relativi all'evento che si replicherà il prossimo 21 giugno, notte del solstizio d'estate, in tantissime località e finora sono previsti almeno 70 reading poetici in varie parti del mondo.
Questa iniziativa denominata "J-21 INITIAKTIVES"  contiene due parole determinanti: aktivismo ed  iniziativa. La k di InitiaKtives rappresenta l'anello di congiunzione tra i due sostantivi; una liaison  poetica appunto.
Lo slogan di quest'evento che si terrà in simultanea nei cinque continenti è "NO WAR – HUG PEACE" e vuol essere un grido corale  pacifista volto a richiamare l'attenzione dei governi nazionali, affinchè tutti insieme ci si possa impegnare a favore della pace nel mondo.
Purtroppo, nel pianeta vi sono molte nazioni che sostengono le guerre, assecondando i traffici d'armi e il passaggio di eserciti, oppure contribuendo ad occupare territori strategici per la loro posizione, o per sfruttarne le risorse economiche e/o naturali.
Ogni anno Wfp organizza quattro eventi in cui incontrastata protagonista è la poesia, che attraverso la sua eterea bellezza parla in chiave lirica di unione tra i popoli.
Altro promettente compito di WORLD FESTIVAL POETRY è scoprire e battezzare santuari poetici immersi nella natura,  che abbiano assistito nei secoli a pacifiche e silenti imprese, come ad esempio i sentieri percorsi dai pellegrini nel corso della storia.
Seguiranno filmati dei reading del 21 c.m. su canale youtube dedicato.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI