Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Febbraio 2020

Berlusconi sarà operato al cuore

 

Ad annunciarlo, in una conferenza stampa all'ospedale San Raffaele di Milano, il suo medico personale Alberto Zangrillo, spiegando che il Cavaliere "ha rischiato la vita".

"Gli accertamenti proseguiti fino a ieri hanno ci hanno consentito di identificare in modo esatto e certo la patologia della valvola aortica del presidente Berlusconi che si chiama insufficienza aortica", ha affermato Zangrillo. Sarà operato "verosimilmente entro metà della settimana prossima - ha aggiunto -.  Ho parlato e fatto riferimento ad una patologia di grado severe, che è un termine medico". L'intervento durerà quattro ore. Ad eseguire l'intervento di sostituzione della valvola aortica a cui dovrà sottoporsi l'ex premier sarà il professore Ottavio Alfieri primario di cardiochirurgia al San Raffaele.

l leader di FI Silvio Berlusconi in una nota dall'ospedale dove è ricoverato, ha fatto sapere di seguire "da qui le vicende politiche in vista dei ballottaggi, e chiedo a tutte le donne e gli uomini di Forza Italia il massimo impegno per far prevalere i candidati del centro-destra ovunque siano in campo. FI è pienamente operativa nei suoi organismi nazionali e periferici ed è perfettamente in grado di operare in questi giorni di mia forzata assenza". Desidero ringraziare tutti coloro che mi hanno fatto pervenire manifestazioni di affetto ed espressioni augurali, mi hanno davvero commosso. Non dimenticherò le parole di amici, esponenti politici, collaboratori di una vita di lavoro, moltissimi sostenitori che mi hanno fatto sentire la loro vicinanza con calore straordinario. Sono sereno e affronto questo passaggio delicato affidandomi a Dio ed alla straordinaria professionalità dei medici e del personale del San Raffaele"

l rischio di mortalità dell'operazione  "è intorno al 2%, facciamo finta di non tener conto che lo facciamo qua. Capite che in questo Paese alla fine si fa una sintesi percentuale che deve tener conto che ci sono anche non eccellenze", afferma ancora Zangrillo.

Il medico ha reso noto anche che la notizia dell'operazione al cuore, Berlusconi "l'ha presa all'inizio non volendoci credere, un incidente di percorso abbastanza sgradevole. Poi l'ha presa con grande coraggio e determinazione. E' un uomo che, esaurita la frase che è assolutamente necessaria di metabolizzazione del problema, non ha avuto il minimo dubbio e si è affidato in modo pieno alla nostra responsabilità".

Zangrillo ha raccontato che "l'episodio di scompenso cardiaco si è verificato in modo evidente nella notte tra sabato e domenica. Era qualche giorno che il presidente appariva stanco - ha sottolineato - ma, da uomo che non si risparmia, ha voluto prima esercitare il diritto-dovere del voto" e poi ricoverarsi. Lo ha detto Alberto Zangrillo, il medico personale dell'ex premier durante una conferenza stampa all'ospedale San Raffaele di Milano.

''Auguri di pronta guarigione a Silvio Berlusconi. Quando c'è di mezzo la salute di una persona, non si scherza'': lo scrive, sul suo profilo Facebook, il leader della Lega Matteo Salvini facendo gli auguri a Silvio Berlusconi.

Intanto Stefano Parisi, candidato sindaco per il centrodestra a Milano, risponde a margine del convegno dei giovani di Confindustria sulle voci di una sua eventuale successione a Silvio Berlusconi alla guida di Forza Italia. "Sono assolutamente chiacchiere giornalistiche, io sono qui per fare il sindaco di Milano e non ho mai pensato ad altro. Sono sceso in politica per fare questo e non farò altro che questo".

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI