Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Maggio 2022

Carnet di viaggio nel festino di santa Rosalia

image_1

Il prossimo 10 dicembre 2014, presso il Museo d’Arte Contemporanea Riso di Palermo, si terrà l’inaugurazione della Mostra “Carnet di Viaggio nel Festino di Santa Rosalia”, a cura di Anna Cottone. Nell’ambito della mostra, sabato 13 dicembre alle ore 10 approderanno anche gli “Urban Sketchers” di Palermo con l’Evento “Sketch crawl”, nel corso del quale essi daranno libero sfogo alla loro creatività, disegnando all’interno ed all’esterno del Museo Riso. Sarà permesso a simpatizzanti del gruppo ed ai visitatori di unirsi agli artisti presenti.

Quindi, data l’opportunità, sarebbe utile portare con sè taccuino, penne, pastelli, matite ed acquerelli, per poter liberamente disegnare nei luoghi deputati.

“Le cahier de voyage” è ormai da alcuni anni lo strumento maggiormente utilizzato, a livello cosmopolita, da scrittori ed artisti in generale, per narrare e descrivere esperienze, territori e luoghi.

Una comunità di viaggiatori, promuove la conoscenza dei luoghi attraverso lo strumento del disegno e del “Cahier de voyage”, pratica usuale anche fra molti artisti del passato i quali, attraverso schizzi, disegni ed appunti, studiavano culture, città e territori, favorendone la conoscenza e la diffusione.

Questa comunità, costituitasi formalmente nel 2007 negli Stati Uniti, coniando il nome di “Urban Sketchers”, si è nel tempo diffusa a livello internazionale, anche grazie all’ausilio del Web e propone di disegnare le realtà urbane attraverso incontri di gruppo, denominati “Sketch crawl”, aperti a tutti gli aderenti al movimento artistico.

Gli “Urban Skerchers” hanno ottenuto per la prima volta un riconoscimento a livello nazionale a Palermo nel settembre 2013, in occasione dell’evento “Carnet di viaggio. Palermo Multietnica”.

I taccuini esposti e prodotti dal gruppo “Urban Sketchers” di Palermo propongono il racconto di un percorso di viaggio all’interno della nostra cultura e dei nostri miti poiché, come è stato nel tempo rappresentato, il viaggio più affascinante è quello del “ritorno”, un’odissea di percorsi consueti e microcosmi quotidiani, come fu nel famoso viaggio epico di Ulisse.

Questi carnet, nel contesto del “Festino di Santa Rosalia”, rappresentano per tutti coloro che disegnano “en plain air” l’opportunità di un’esperienza di viaggio sospesa tra realtà e fantasia. Disegnare il Festino è stato come intraprendere un percorso reale ma, nel contempo immaginario della cultura siciliana, dalle origine ancestrali e di tutti i suoi riferimenti mitologici. Il formato “Giapponese”adottato facilita la dimensione narrativa propria del Carnet di viaggio, proponendo un efficace racconto visivo, senza soluzione di continuità.

L’evento si concluderà il prossimo 10 gennaio 2015.

Gli artisti che espongono in questa interessante mostra sono:

Anna Cottone, Catia Sardella, Francesca Maria Starrabba, Rossana Girgenti, Antonella Stillone, Sara Mineo, Liliana Cutino, Gisella Bonanno, Anna Maria Gentile, Manuela Zanni.

image_2

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI