Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Gennaio 2021

Innovazione e web per fare della cultura, un vero motore di ripresa economica

In primis, diciamo che va riformata la scuola e, poi, va fatto un intervento economico a favore della cultura . Ancora, va data reale possibilità agli imprenditori di fare della cultura un vero motore di ripresa economica, investendo su innovazione e web. A questo punto, diciamo che, in tal senso, qualcosa si sta muovendo, nel Paese Italia. La Regione Puglia ha pubblicato un Bando “Giovani innovatori”: si tratta di un progetto che mette in relazione chi ha idee con il mondo del lavoro. L’iniziativa è finanziata con Fondi europei. In particolare, dal 15 settembre al 15 ottobre, i giovani pugliesi, dai 18 ai 35 anni, possono proporre un progetto di innovazione imprenditoriale(come per esempio, la realizzazione di un sito web di e-commerce). I giovani e le imprese si mettono d’accordo e lavorano insieme al progetto. A Padova, a Villa Ottoboni, il 25 settembre, prossimo, si svolgerà una giornata di incontri gratuiti su comunicazione 3.0, green economy, internazionalizzazione e rete commerciale dedicata alle imprese. In sintesi, si tratta di un incontro tra domanda ed offerta delle idee innovative, visto che, anche, nel mercato di proposte innovative, è stringente la necessità di un incontro, tra decisioni aziendali e chi propone idee innovative alle imprese. A Rovereto, il Cimec(Centro mente e cervello) ha messo a punto, partendo dal web, un software che promette un buon grado di affidabilità, nel riconoscere la fallacità delle testimonianze rese davanti alla giustizia. A Venezia, il Led, nella nuova sede del campus di Mestre, sarà un luogo d’incontro e formazione gratuita per Piccole e medie imprese, professionisti e giovani del territorio con un duplice focus:verrà offerta formazione gratuita agli imprenditori e ai professionisti locali che potranno dare avvio a progetti d’innovazione con i supporto di ricercatori. E dulcis in fundo , ci auguriamo che queste iniziative, a macchie di leopardo, diventino, a largo raggio, in tutto il Paese.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI