Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Agosto 2019

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:860 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:3325 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1328 Crotone

Maria Taglioni: 11 diplom…

Giu 24, 2019 Hits:1386 Crotone

Giuseppe Castagnino nomin…

Giu 14, 2019 Hits:1678 Crotone

Giornate Internazionali d…

Giu 13, 2019 Hits:2112 Crotone

Santissima Addolorata, la festa a Comiso continua con i riti dell'Ottavario

Continua l’Ottavario della festa di Maria Santissima Addolorata a Comiso. Domani, giovedì 31 maggio, alle 9 la celebrazione eucaristica e alle 18,30 la recita del Rosario e la coroncina del mese di maggio. Alle 19 la santa messa sarà presieduta da don Pietro Floridia, parroco della chiesa Madre San Giorgio di Ragusa. Venerdì 1 giugno, dopo la celebrazione eucaristica delle 9, e la recita del Rosario e la coroncina del mese di maggio alle 18,30, ci sarà, alle 19, una speciale celebrazione eucaristica che sarà presieduta da mons. Paolo Urso, vescovo emerito di Ragusa. Sabato 2 giugno, la celebrazione eucaristica delle 9 precederà, nel pomeriggio, la recita del Rosario e la coroncina del mese di maggio mentre alle 19 la santa messa sarà presieduta dall’arciprete parroco, don Innocenzo Mascali. Lunedì scorso, intanto, ha suscitato particolare successo “U luni ra Ddulurata”. Dopo la santa messa, infatti, è stato dato spazio a un momento di intrattenimento con l’attore, cabarettista ed imitatore palermitano Manlio Dovì che, nella splendida cornice di Fonte Diana, ha coinvolto il numeroso pubblico con il “Tale e quale showman”. Ad arricchire la serata, le esibizioni della cantante Nadia D’Amato, del sassofonista Salvo Romeo oltre che delle ballerine Desy Sanzone e Ilary Novara. Nei giorni scorsi, in più, è stata consegnata la borsa di studio “Maria Santissima Addolorata”, in memoria di Turi Schirmo. La famiglia Schirmo-Trovato ha istituito un concorso rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado. Le borse di studio sono finalizzate all’acquisto di testi scolasti. La consegna è avvenuta alla presenza, oltre che del parroco, don Innocenzo Mascali, del vicario generale della diocesi, padre Roberto Asta. Le borse di studio sono state consegnate a Ottavia Battaglia, Paola Morando e Stefano Disca.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI