Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 19 Maggio 2022

A Crotone il comandante de "La fedelissima"

gagliardo2

“L’Area Marina Protetta Capo Rizzuto è tra le migliori per quanto concerne la gestione, ecco perché oggi sono felice di essere tra voi. A Crotone sono legato perché, tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80, ho prestato servizio”. Lo ha sostenuto questa mattina, nel corso della conferenza stampa tenutasi alla Lega Navale, il generale dei Carabinieri in pensione Antonio Gagliardo, comandante de “La Fedelissima”. Si tratta dell’imbarcazione della Lega Navale di Scario a bordo della quale Gagliardo, unitamente ad un ristretto equipaggio, sta effettuando il giro d’Italia a vela nelle Aree marine protette. Si tratta della seconda edizione del giro che lo scorso anno interessò il bacino marino tirrenico-ligure e questa volta interessa tutte le aree marine ricadenti nel bacino adriatico e ionico. Nel corso dell’evento itinerante, patrocinato tra gli altri dal Ministero dell’Ambiente, dal Comando generale delle Capitanerie di Porto, dalla presidenza nazionale della Lega Navale italiana, dall’associazione nazionale Carabinieri e con la collaborazione dell’Ispra, vengono effettuati con l’utilizzo di una sonda parametrica alcuni studi chimico-fisici sull’acqua. Dati che una volta raccolti vengono compendiati dall’Ispra. A dare il benvenuto al comandante Gagliardo erano presenti il presidente della Lega Navale Giovanni Pugliese, l’assessore provinciale Giovanni Capocasale, l’assessore comunale Michele Marseglia, il dirigente dell’Amp Antonio Leto unitamente al responsabile Simone Scalise, i comandanti provinciali della Capitaneria di Porto Antonio Ranieri e dell’Arma dei Carabinieri colonnello Francesco Iacono, il presidente della Banca Popolare del Mezzogiorno Franco Lucifero. Il giro, partito il 1° luglio da Scario, giungerà a Venezia intorno al 24 luglio. Poi per tornare a Scario verrà percorsa una rotta che condurrà l’imbarcazione a toccare alcuni porti dei balcani fra i quali Losiny, Kornat, Valona. Nel territorio crotonese “La Fedelissima” ha fatto tappa a Le Castella e Crotone, ed ora si appresta a salpare verso Cirò Marina. Questa iniziativa –ha dichiarato l’assessore provinciale Giovanni Capocasale- ha una forte valenza dal punto di vista dell’educazione ambientale e quindi sposa perfettamente la politica dell’Amp Capo Rizzuto che, come Ente intermedio, gestiamo con il Ministero dell’Ambiente. Un sentito ringraziamento ed un caloroso benvenuto al generale Gagliardo da parte dell’Amministrazione guidata dal presidente Stano Zurlo che negli anni ha sempre puntato molto sull’Amp ritenendola un fiore all’occhiello del nostro territorio. Grazie alla Lega Navale di Crotone con la quale condividiamo importanti progetti di educazione ambientale rivolti agli studenti di ogni ordine e grado”. Al comandante Gagliardo l’assessore Capocasale ha consegnato un particolare “diario di bordo” realizzando con materiale riciclato.

gagliardo3

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI