Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 23 Settembre 2018

Fidapa: convegno sulle Pari Opportunità nei ruoli istituzionali

La Sezione Catanzaro della FIDAPA ha inserito un altro, importante, tassello, nel mosaico di cui è composta l’emancipazione femminile. Ieri, mercoledì 28 marzo, la realizzazione di un evento che ribadisce, ulteriormente, l’impegno costante della Federazione Italiana Donne Arti Professione Affari nella promozione della donna, verso una partecipazione più attiva e consapevole alla vita sociale e politica del nostro Paese: è questo lo scopo perseguito dalle cinquantotto sezioni sparse in Italia.

La sala convegni della Camera di Commercio di Catanzaro ha ospitato il convegno “Le professioniste e la rappresentanza nei ruoli istituzionali e negli organi societari”, al fine di creare aggregazione e dibattito tra le socie, nel buon nome della solidarietà femminile, trattando la tematica della discriminazione della donna nei diversi ambiti professionali, ancora oggi ostacolo alla partecipazione economica, politica e sociale nella nostra società. Un ostacolo che può essere aggirato soltanto facendo informazione, facendo rete, facendo “squadra”, obiettivo che da sempre si pone il Gruppo di Lavoro Teaming Up, commissione che spinge le donne ad entrare nel mondo politico e istituzionale in perfetta linea con l’inclinazione associativa della FIDAPA, la cui finalità è sempre quella della lotta contro qualsiasi forma di discriminazione. Introdotto e moderato dalla Presidente della Fondazione FIDAPA, Maria Candida Elia, l'incontro ha visto i saluti della Presidente del distretto Sud Ovest, Giusy Porchia; di Angela Procopio, Vice Presidente FIDAPA Catanzaro e di Franca Dora Mannarino, componente distrettuale Teaming Up.

Dopo l’accoglienza di Maria Candida Elia, che ha ringraziato i presenti, emblematica, la similitudine adoperata da Giusy Porchia che, per sintetizzare al meglio lo spirito dell’iniziativa, ha parlato dell’importanza del “gioco di squadra per vincere le partite e, infine, i campionati, indipendentemente dal gol di un singolo calciatore”: questa, in sostanza, la mission del Gruppo di Lavoro Teaming Up, in ambito nazionale e delle sezioni, da quando è stato istituito. Si fa un gran parlare di “progresso”, di “Pari Opportunità” – nel mentre, per la prima volta nella storia repubblicana, una donna viene eletta Presidente del Senato della Repubblica – ma occorre ammettere, purtroppo, quanto l’Italia sia in realtà trincerata dietro preconcetti retrogradi che limitano, di fatto, il pieno sviluppo della comunità, ancora in controtendenza rispetto agli altri Paesi europei. Una lodevole iniziativa, voluta dalla Presidente Nazionale, Caterina Mazzella, che si colloca nel programma biennale stilato dalla federazione, inerente ad obiettivi fondamentali quali le Pari Opportunità, come la stessa Angela Procopio ha sottolineato, alle cui parole fanno eco quelle di Franca Dora Mannarino, secondo la quale il “fare squadra” indicato letteralmente dal gruppo Teaming Up, deve fungere da input per le donne, affinché si riescano ad affermare i propri diritti, portando avanti le politiche di genere. A tal proposito, osserva: <<Occorre capire che non può esistere futuro per  l’affermazione della donna in tutti i settori se non vi è una rottura di alcuni schemi e soprattutto uno sviluppo dell’empowerment, ovvero del potere economico delle donne. Per raggiungere questo obiettivo – osserva la componente distrettuale Teaming Up- serve abbattere gli ostacoli che sembrano insormontabili, come l’accesso all’istruzione ad alcune discipline specifiche, o il reintegro nel mercato del lavoro da parte di alcune fasce delle donne. Solo così le Pari Opportunità potrebbero diventare realtà>>.

Il pomeriggio, dunque, si è arricchito di figure d’eccezione, presenti a dare un contributo significativo, al netto delle loro competenze, ossia Rosalba Viscomi, componente Commissione Pari Opportunità C.N.F., Responsabile Gruppo Lavoro Teaming Up sezione di Catanzaro e Loredana Badolato, componente Commissione Pari Opportunità Consiglio Provinciale, Ordine Consulenti del Lavoro di Catanzaro. Le due relatrici hanno coinvolto il pubblico, passando in rassegna le forme di tutela contro le varie forme di discriminazione della donna nell’ambito delle professioni, soffermandosi in particolare su quanto sia stato arduo promuovere, nel tempo, la presenza della donna nei ruoli di comando e nei ruoli istituzionali: <<Il Consiglio Nazionale Forense, come altri consigli degli ordini, quelli dei Consulenti del Lavoro, Confprofessioni, l’Ordine degli Ingegneri, hanno stipulato dei Protocolli d’Intesa con il Dipartimento per promuovere, implementare e divulgare questa legge che impone la presenza femminile nei Cda delle società quotate in Borsa – dice Rosalba Viscomi- ed è anche una sorta di controllo che deve essere effettuato anche nel rispetto di questa normativa>>.

Un pomeriggio all’insegna della condivisione di idee “al femminile” e non “femministe”, mirate al miglioramento della comunità, dettate dallo spirito “fidapino”.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI