Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:208 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:192 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:411 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:544 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:961 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1052 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2393 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2644 Crotone

ASP, presentato il progetto "pari opportunità e lotta allo stigma"

FARE-INSIEME_02

Anche quest'anno è stato presentato il progetto “Pari opportunità e lotta allo stigma” promosso dal Centro Diurno di Riabilitazione Psicosociale del Centro di Salute Mentale di Catanzaro diretto dal dott. Francesco Lamonica e dall'Istitiuto Comprensivo“G. Casalinuovo” di Catanzaro diretto dalla Dirigente Prof.ssa Concetta Carrozza.

Operativamente il progetto è stato programmato e realizzato per la parte di propria competenza dal Centro Diurno di via Nuova (Resp. dott. Fulvio Brescia Psichiatra – Psicologa dott.ssa Anna Maria Sirianni – Educatori professionali G. Cavaliere e F. Cuccuru – Infermiera professionale R. Bruno).

Partner del progetto sono stati oltre all'Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro il cui Direttore Generale dott. Giuseppe Perri, sia pur assente per improrogabili impegni istituzionali, ha rinnovato la sua particolare e costante vicinanza e sostegno a queste iniziative, l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Catanzaro e l'Azienda Mobilità di Catanzaro.

La modalità con la quale si è voluto affrontare tali tematiche ha previsto l'incontro tra giovani studenti di età compresa tra i 12 e 13 anni che vivono un percorso di approfondimento scolastico e utenti inseriti in un percorso di riabilitazione e di reinserimento psicosociale già intrapreso nel Centro Diurno. L'incontro tra queste due realtà è avvenuto attraverso il “fare insieme” in un laboratorio di attività espressive pratiche manuali. Per sei mercoledì dodici studenti delle seconde e terze classi di media inferiore del suddetto plesso scolastico accompagnati da due insegnanti (prof.sse E. Brescia e G. Stanizzi) e da alcuni genitori, hanno raggiunto la sede del Centro Diurno di via Nuova con un mezzo predisposto dall'AMC per vivere insieme a sei utenti del Centro Diurno, dalle ore 14:00 alle 16:00, un'esperienza di gruppo finalizzata a favorire la conoscenza e la relazione tra i partecipanti con l'intento prioritario di avvicinare i partecipanti utilizzando appunto il “collante” dell'attività espressiva che ha prodotto i manufatti che sono stati esposti in una apposita mostra allestita presso l'istituto scolastico.

Il seminario ha visto oltre che la partecipazione e gli interventi di studenti, utenti e di alcuni loro genitori, anche importanti presenze istituzionali, scientifiche e religiose come: l'Arcivescovo Metropolita di Catanzaro e Squillace Monsignor V. Bertolone, il Presidente dell'Unione Ordini Forensi della Calabria Avv. Giuseppe Iannello, la prof.ssa Tiziana Montalcini associato di Scienze Dietetiche dell'Università “Magna Graecia” di Catanzaro, del Consigliere Regionale dott. B. Esposito, del dott. F. Lamonica, del dott. F. Brescia, Responsabile del Centro Diurno di Riabilitazione Psicosociale del CSM, della responsabile dello “Sportello amico” Centro di Ascolto all'interno della scuola dott.ssa I. Torchia e del vicesindaco del Comune di Catanzaro avv. Gabriella Maria Celestino. La serata è stata allietata dall'orchestra pluripremiata dell'istituto.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI