Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 23 Maggio 2017

L'Andrea Licitra Pallamano Ragusa batte il Cus Palermo

Che partita. Sino all’ultimo respiro. E l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa, seppur in formazione rimaneggiata, ce l’ha fatta a portare a casa tre punti fondamentali per la classifica nel campionato di Serie A2. E’ finita 25-23 per gli iblei padroni di casa (primo tempo 13-12 per gli ospiti) dopo che il Cus Palermo ha dato grande filo da torcere ai locali. L’inizio, infatti, non è stato proprio dei migliori per i ragusani che per quasi tutto il primo tempo hanno faticato a trovare la giusta concentrazione sia in difesa che in attacco. La squadra ospite ne approfitta e a metà del primo tempo mette a segno un break di 4 reti. I ragusani non ci stanno e iniziano a premere il piede sull'acceleratore. Una difesa più attenta e un attacco più studiato (vista la perenne marcatura a uomo sul terzino D'Alberti) permette la rimonta fino al 12-13 del primo tempo, lasciando i palermitani a secco di goal per ben 6 minuti. Nella seconda frazione di gioco l'Andrea Licitra continua a spingere portandosi sul + 3. A 5 minuti dalla fine, però, i ragusani rischiano parecchio. Ballaera, Girasa e Noto (con il distacco di un minuto ciascuno) sono sanzionati con l'esclusione dal campo per 2 minuti. I palermitani approfittano di questa ghiotta opportunità e si rifanno sotto ad un solo goal di distacco. Ma ci pensa D'Alberti, con un tiro su punizione dai 9 metri, a mettere un freno alla foga della squadra avversaria. Nonostante le 5 esclusioni da 2 minuti e i 3 rigori concessi, i ragusani rimangono imbattuti sul proprio campo. Da segnalare le superlative prestazioni di D'Alberti con 8 reti e Girasa con 6. Anche Raniolo si è messo ancora una volta in evidenza con 4 realizzazioni. Da mettere in luce anche la prestazione del portiere Franco Iacono che ha più volte murato la propria porta, parando pure un rigore. “E’ stato davvero un bel successo – spiega l’allenatore Salvatore Russo – perché voluto fortemente. Oltre alla gioia della vittoria, festeggiamo il rientro del terzino Criscione, che ci aveva lasciato per un intervento alla mano, e del terzino destro Ottaviano. Cercheremo di fare del nostro meglio per continuare su questa stessa strada che, finora, ci sta regalando grosse soddisfazioni”. Sabato alle 19 l’Andrea Licitra Pallamano Ragusa riceverà la visita dell’Alcamo.

 

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI