Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Patti per il Sud, un faro acceso per lo sviluppo del Mezzogiorno

I “Patti per il Sud”, ovvero, le risorse economiche destinate al Mezzogiorno, dal Governo nazionale, consistono in oltre 39miliardi di euro, di cui 13,4 miliardi provenienti dal Fondo sviluppo e coesione; e 21 miliardi e mezzo, già, effettivamente, attivati. Gli interventi, in particolare, toccano le otto regioni meridionali e le rispettive città metropolitane: Bari, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Reggio Calabria, Palermo e Taranto, oggetto, di un Contratto istituzionale per lo Sviluppo. A questo punto, noi diciamo, senza mezzi termini, che per il Mezzogiorno è necessaria un’autentica visione di sviluppo che, in sostanza, vuol dire, creare un’area di cooperazione e un rapporto vero con i Paesi vicini del mare Mediterraneo, per ritrovare la sua vocazione mediterranea. Lo sviluppo economico deve avere un concreto orizzonte territoriale. Per questo è necessario provare ad investire: su aree di interesse comune, ovvero, sulla portualità, sullo scambio, costruendo un mercato, senza subirlo soltanto; nei settori: ambiente e cultura. In conclusione, diciamo pure che secondo quanto stabilito dalle norme del Masterplan per il Sud, del Governo, tutte le gare, per la realizzazione delle opere, vanno lanciate entro la fine del 2019.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI