Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 26 Febbraio 2024

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:282 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:255 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:476 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:606 Crotone

Il patrimonio della …

Gen 24, 2024 Hits:1002 Crotone

Book Baby Boom: inizia un…

Gen 19, 2024 Hits:1093 Crotone

Alla Frassati inaugurata …

Nov 07, 2023 Hits:2431 Crotone

Book Baby Boom: una nuova…

Ott 25, 2023 Hits:2684 Crotone

Investimenti al Sud per la ripresa del territorio e il lavoro dei giovani

In primis, diciamo che il Governo sta provando, con il “Decreto Sud”, che prevede finanziamenti agevolati e nuovi incentivi economici, a rilanciare la ripresa del Mezzogiorno con le zone economiche speciali, benefici fiscali e finanziamenti agevolati per gli imprenditori meridionali, under 35.  In particolare, il Governo prova, così, alla ripresa del Sud: 1), attraverso strumenti studiati, su misura, per i giovani residenti nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Molise, Sicilia e Sardegna, ovvero, creando un patto con i giovani e le imprese meridionali; 2) l’istituzione di una “Banca delle terre abbandonate ed incolte”, da affidare ad agricoltori senza terreni; 3) la creazione di “Zone economiche speciali”(Zes), concentrate nelle aree portuali e nelle aree ad esse economicamente collegate le quali, saranno dotate di agevolazioni fiscali aggiuntive, rispetto al regime ordinario del credito d’imposta, al Sud, 4) il “Resto al Sud” è un programma, di 1,3miliardi, che si rivolge ai giovani meridionali che non dispongono di mezzi economici propri per avviare un’attività, in proprio, nell’ambito della produzione di beni, nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato, dell’industria e alla fornitura di servizi. In conclusione, noi diciamo, senza mezzi termini, che se da un lato ci sono incentivi governativi, cumulabili che segnano una svolta per la ripresa del Sud, dall’altro lato c’è da augurarsi che diventino nuove opportunità, di crescita, per il presente e per il futuro del Mezzogiorno.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI