Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Novembre 2022

Le 4 Stagioni di Vivaldi …

Ott 29, 2022 Hits:1236 Crotone

La Maschera d’Argento di …

Ott 29, 2022 Hits:1272 Crotone

Marco Vincenzi virtuoso e…

Ott 21, 2022 Hits:1549 Crotone

Affidato realizza il nuov…

Ott 04, 2022 Hits:2250 Crotone

Successo per il pianista …

Set 30, 2022 Hits:2654 Crotone

Confindustria Crotone ha …

Set 23, 2022 Hits:2724 Crotone

Kiwanis insieme all'Unice…

Set 20, 2022 Hits:2494 Crotone

Santa Severina - Tre gior…

Set 15, 2022 Hits:3530 Crotone

Migranti: Bianco da Alfano, “Emergenza di tutta Ue viene pagata solo da alcuni Comuni siciliani”

“Finalmente qualcosa si muove”. Così il sindaco di Catania Enzo Bianco, che nei giorni scorsi aveva sollecitato un intervento del governo, ha commentato l’incontrato di oggi a Roma sull’emergenza immigrazione tra lui, il presidente dell'Anci, Piero Fassino, e il ministro dell’Interno Angelino Alfano.

"Abbiamo rappresentato al Ministro - ha detto Bianco - tutta la drammaticità della situazione, sottolineando il fatto che una manciata di Comuni siciliani, lasciati completamente soli, è costretta ad affrontare il 95% degli sbarchi, un’emergenza umanitaria il cui costo, non solo in termini economici, dovrebbe essere sostenuto dall’intera Unione europea”.

“Ho chiesto dunque – ha aggiunto il Sindaco di Catania - un vertice che si svolga in Sicilia orientale per toccare con mano la gravità della situazione e un immediato potenziamento delle strutture dello Stato nelle nostre zone. A noi non interessa tanto una dichiarazione formale dello stato d'emergenza, quanto misure concrete che l'Italia prima di tutto e poi l'Europa devono prendere per affrontare l'arrivo annunciato di centinaia di migliaia di disperati. Occorrono uomini e mezzi in quella Sicilia che rappresenta il confine dell’Europa. E l’assenza dell’Unione europea risulta inaccettabile”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI