Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 28 Novembre 2022

Le 4 Stagioni di Vivaldi …

Ott 29, 2022 Hits:1298 Crotone

La Maschera d’Argento di …

Ott 29, 2022 Hits:1344 Crotone

Marco Vincenzi virtuoso e…

Ott 21, 2022 Hits:1611 Crotone

Affidato realizza il nuov…

Ott 04, 2022 Hits:2292 Crotone

Successo per il pianista …

Set 30, 2022 Hits:2701 Crotone

Confindustria Crotone ha …

Set 23, 2022 Hits:2767 Crotone

Kiwanis insieme all'Unice…

Set 20, 2022 Hits:2546 Crotone

Santa Severina - Tre gior…

Set 15, 2022 Hits:3583 Crotone

Caltagirone - Raccolta differenziata dei rifiuti: cominciato il “porta a porta” nel Villaggio Paradiso

E' stato avviato ieri mattina, nel Villaggio Paradiso (circa 260 utenze), il sistema “porta a porta” di raccolta dei rifiuti, che ha fatto seguito alla campagna di informazione e sensibilizzazione sulle nuove modalità di raccolta, comprensiva della consegna dei kit per la differenziata (sacche di diversi colori), portata avanti, la settimana scorsa, da 14 persone (i 3 componenti dell’ufficio comunicazione di Kalat Ambiente Srr, che si occupa del coordinamento di questa attività e del monitoraggio, 5 beneficiari dell'assegno civico, 4 volontari del circolo “Rifiuti Zero” e due dipendenti comunali). Ieri si è cominciato con l’organico. Oggi, martedì 21 gennaio, tocca a carta e cartone (e, il secondo e quarto martedì del mese, al vetro), il mercoledì a plastica e alluminio. Giovedì si torna all’organico, venerdì si raccoglie l’indifferenziato e sabato ancora l’organico. Domenica stop, per poi riprendere lunedì. Si tratta di meccanismi da testare, ragion per cui in casa Kalat Ambiente, Comune e Dusty si conta di superare nel più breve tempo possibile la fase di rodaggio.

L'inizio di questo sistema di raccolta nel Villaggio Paradiso è una delle novità frutto della collaborazione fra il Comune di Caltagirone, Kalat Ambiente, Dusty (la ditta a cui è stato affidato, sino al 31 marzo, il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti solidi urbani e di pulizia della città) e il circolo “Rifiuti Zero”. Rientra nella piattaforma di azioni concordate anche il “nuovo impulso al porta a porta nel centro storico”, per il quale la campagna di comunicazione e sensibilizzazione è partita venerdì scorso, interessando il quartiere San Giacomo. Nel centro storico (circa 5mila utenze) questa attività si concluderà il 24 febbraio, data, questa, del previsto ripristino del porta a porta.

“Puntiamo – spiega il sindaco Nicola Bonanno – su una raccolta differenziata <spinta> per raggiungere alte percentuali e abbattere sempre più, così, i costi. Si tratta di un obiettivo per noi assolutamente prioritario, per il quale confidiamo molto nella piena collaborazione dei nostri concittadini. Intanto – prosegue Bonanno – ho concordato con la Provincia interventi di bonifica lungo le strade provinciali”.

L’assessore Massimo Favara annuncia che “un’altra zona in cui sarà testato il porta a porta è il Villaggio Papa Giovanni Siamo impegnati, anche attraverso la sensibilizzazione degli utenti, a un consistente miglioramento della situazione con una graduale estensione del porta a porta al resto della città”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI