Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 20 Gennaio 2021

Inaugurata un anuova sede Acli, “La ripresa di Via Castiglia”

Il presidente nazionale delle Acli, Stefano Rossini a Palermo per l’inaugurazione della nuova sede: “La ripresa di Via Castiglia”

Una giornata storica quella di oggi, dopo ben 16 anni l’Acli di Palermo ritorna nella sede storica di Via Benedetti Castiglia. Per l’occasione, si sono riuniti tutti gli organi di Presidenza nazionale Acli, nella sala conferenze intitolata al beato Giuseppe Puglisi, martire, ucciso nel giorno del suo compleanno dalla mafia.

 Al taglio del nastro erano presenti tra gli altri il vescovo di Palermo Corrado Lorefice, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, in rappresentanza del governo Musumeci l’assessore regionale alla formazione Roberto Lagalla, il Prefetto di Palermo  Antonella De Miro e il Presidente delle Acli di Palermo Nino Tranchina.

“Ritornare è una occasione per ripartire” dichiara il Presidente Roberto Rossini che evoca la presa della Bastiglia per sottolineare l’impresa di aver riportato la sede siciliana delle Acli nella sua collocazione storica.

“Vogliamo ricostruire a Palermo grande città del mezzogiorno, la presenza della nostra testimonianza cristiana: ovunque ci siano sofferenza, emarginazione, disparità le Acli saranno attive con i loro servizi e la loro passione -  spiega Rossini concludendo - la riunione straordinaria della presidenza è un chiaro segnale politico di unità e di vicinanza nazionale”

“La storia delle Acli -dichiara il sindaco Leoluca Orlando-da settant’anni si intreccia con la storia della costituzione repubblicana e si intreccia in una dimensione, che pone come punto estremo dell’orizzonte rispetto alla persona, la persona umana e de lavoratore in un impegno continuo quotidiano che rafforza tra molte difficoltà e contrasti ha dato un contribuito al cambio culturale di questa nostra città”.

“Una giornata storica carica di emozione -dichiara Nino Tranchina presidente Acli Palermo-ritrovarsi tutti insieme per inaugurare i locali dopo sedici anni di controversie legali con la vecchia ex dirigenza. Per noi oggi è un momento di orgoglio avere tutta la presidenza nazionale che di solito, si allontana dalla sede romana, eccezionalmente solo per le grandi occasioni Questi nuovi locali molto più grandi e confortevoli, pronti ad offrire i nostri servizi agli anziani, agli immigrati ed a tutti i cittadini che cercano un sostegno legale o amministrativo. La scelta di intitolare al beato Giuseppe Puglisi uno spazio, testimonia la nostra volontà di continuare la sua  azione di promozione umana e l’affermazione del principio di legalità”.

“Il Governo regionale-dichiara l’assessore alla Formazione e Istruzione Roberto Lagalla-ha già avviato una politica attiva per il rilancio di un piano sulla formazione nel nostro territorio. Vediamo di buon grado la presenza delle Acli e l’impegno della nuova presidenza, con cui abbiamo già iniziato un proficuo dialogo”.

“Per me è un grande onore essere partecipe-dichiara il vescovo di Palermo Corrado Lorefice-alla riapertura di una sede Acli, così carica di storia e di uomini che si sono impegnati per far crescere la nostra comunità. Un impegno fondato su solide basi per uno sviluppo sociale senza barriere. Questa sala conferenze dedicata al beato Giuseppe Puglisi, rappresenta la volontà di continuare quel percorso di crescita e di normalità”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI