Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 04 Marzo 2021

Arriva BaBi –BariBimbi

foto

Dopo il villaggio del Coni che dall’apertura della Campionaria, ogni giorno ospita e fa divertire centinaia di bambini, in Fiera arriva anche BaBi-BariBimbi, il primo salone nel Mezzogiorno interamente dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie. Una iniziativa nata dalla collaborazione di Fiera del Levante e Promoberg Fiera Bergamo che dal 2004 ospita con successo il villaggio creativo “Lilliput” a cui BaBi si ispira.

Da oggi fino a domenica nel padiglione 20 i bambini avranno un bel da fare. Dalle arti manuali ai lavoratori ludico didattici, 4000 metri quadrati di divertimento e intrattenimento anche per il relax delle famiglie.

Imparare creando, disegnare sperimentando sono alla base del filone didattico a cui Babi si ispira. Obiettivo stimolare la fantasia, le emozioni, ma anche la manualità e la parte sensoriale dei più piccoli. Disegno, taglio, découpage, collage danno forma a burattini e statuette di carta con cui i bambini conversano, dialogano. Dialoghi da cui nascono racconti e storie capaci di risvegliare il linguaggio, i ricordi di cose già viste, i sogni di paesaggi lontani ed immaginari.

Anche un’orchestra molto coinvolgente ad allietare la sosta delle famiglie nel padiglione 20, dove la musica diventa occasione di socializzazione a cominciare dalle numerose scolaresche presenti al salone.

All’offerta didattica, poi, BaBi – BariBimbi associa anche quella commerciale con la vendita di prodotti per l’infanzia.

Insomma, la filiera educativa dalla A alla Z, con un’offerta anche informativa. Di tutte quelle attività ludico creative utili alla crescita dei bambini, come l’attività svolta da l’”Asino che vola”, il centro educativo che assiste i piccoli nell’approccio con gli animali. E poi tutto quello che c’è da sapere sulle masserie didattiche per sensibilizzare sin dai primi anni i bambini ai prodotti della terra; sugli orti scolastici per avvicinarli alla cultura del mangiare e vivere sano.

Il salone si è aperto oggi (17 settembre), ma fino a domenica, ci dicono gli operatori, sono tante le sorprese in serbo per animare e richiamare l’attenzione dei bambini.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI