Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 14 Aprile 2021

L’Orizzonte Catania regola anche la Rari Nantes Bogliasco

Rosaria Aiello

 

L’Orizzonte Catania regola anche la Rari Nantes Bogliasco, battendola 10-6 nella quattordicesima giornata della Serie A1 di pallanuoto femminile.

Le catanesi hanno avuto la meglio sulle liguri tra le mura amiche della Piscina “Francesco Scuderi” di Via Zurria (CT), mettendo la testa avanti sin dalle fasi iniziali.

Ad inizio match, infatti, le catanesi scappano sul 2-0 grazie a due reti di Capitan Tania Di Mario, subendo poi l’unico colpo di coda di Bogliasco, riuscita ad agganciare il 2-2 nel giro di pochi secondi. L’Orizzonte Catania però reagisce subito e chiude il primo tempo in vantaggio per 4-2, punteggio ripetuto anche nel secondo parziale. Gara quindi praticamente decisa a metà gara (8-4) e ultimi due tempi ininfluenti, chiusi entrambi sull’1-1.

Decisiva la prestazione di Tania Di Mario, a segno cinque volte, bene anche Arianna Garibotti con due reti. Un goal a testa per Rita Keszthelyi, Claudia Marletta e Floriana Dursi.

Le etnee quindi salgono a quota 42 punti, mantenendo il primo posto in classifica con otto lunghezze di vantaggio sul Rapallo Nuoto, e si preparano ad affrontare il ciclo terribile di sfide che le attendono, come spiega il coach dell’Orizzonte Catania: “D’ora in poi per noi sarà un vero e proprio tour de force – dice Martina Miceli – e, considerando che le ragazze partiranno domani per gli impegni in nazionale e torneranno solo Mercoledì sera, di fatto prepareremo la partita contro Imperia solo nella giornata di Giovedì. Visto che giocheremo Venerdì avremo quindi soltanto un giorno per lavorare a questa trasferta così difficile. Oggi secondo me abbiamo giocato abbastanza male, facendo molti passi indietro rispetto alle partite che abbiamo giocato finora. Forse però ci può anche stare, fermo restando che soprattutto stavolta non abbiamo grandi alibi per questa prestazione. Mi sarebbe piaciuto vedere una squadra diversa in acqua, più propositiva e collaborativa. Invece in qualche caso non mi sono piaciuti alcuni atteggiamenti individualisti, però andiamo avanti ben sapendo che non sono queste le partite importanti”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

Orizzonte Catania – RN Bogliasco: 10-6


Orizzonte Catania: Ricciardi, Keszthelyi 1, Garibotti 2, Radicchi, Di Mario 5 (1 rig), R. Aiello, G. Aiello, Marletta 1, Gil, F. Aiello, Dursi 1, Lombardo , Zuccarello. All. Miceli.


RN Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi 1, Dufour 1, A. Millo, G.allone, Maggi 1, Boero, Takacs 3 (1 rig), Di Fiore, Tagliaferri. All. Zantleitner.


Arbitri: Barbera e Lo Dico


Note. Parziali 4-2, 4-2, 1-1, 1-1. Uscita per limite di falli Gallone (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche. Orizzonte 6/11 + 1 rig, Bogliasco 1/5 + 1 rig. Spettatori 300 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI